giovedì , Giugno 13 2024

Ottanta anni dal DDay

Oggi sono 80 anni dal D.Day .
La decisione di non invitare la Russia allora Unione Sovietica non mi trova d’accordo. Comprendo che sia un messaggio della Nato di vicinanza all’Ucraina ma per quella devastante seconda guerra mondiale l’Unione Sovietica ha pagato un prezzo molto alto per vincerla assieme agli alleati. Molti di questi morti erano anche Ucraini… Su oltre 50 milioni di morti tra civili e militari, chi pagò la sofferenza maggiore di proprio l’Unione Sovietica con oltre 22 milioni di caduti tra civili e militari. Grazie America per averci liberati ma mio nonno mi raccontò che mentre si trovavano a scappare come nel film “tutti a casa” sentì chiaramente alla radio un appello del Presidente Roosevelt scusate. L’appello disperato diceva
“Combatti Stalin, non ci importa se anche tutta l’Europa debba divenire bolscevica, dobbiamo vincere ad ogni costo”.
Il comunismo è una brutta cosa ed è stato sconfitto dalla storia ma il nazifascismo come diceva Pertini non è una tesi politica bensì l’antitesi della politica e della democrazia.
Luca Giacobbi

About Redazione

Prova anche

Modalità Monnalisa on

Modalità Monnalisa on di Anna Chiara Macina   Cuore in sicurezza e standby emotivo Ogni …