domenica , Maggio 26 2024

Wishlist: cartoline dal futuro

Desidero che tu sia il centro della tua narrazione

Desidero che un racconto che parla di te ti abbia per protagonista nell’illustrazione che lo correda,

lo stesso auguro alla tua vita

Desidero conoscere che cosa ti spaventa e cosa ti strappa un sorriso inaspettato

Desidero sapere perché lo scoprire che le piante hanno un sistema così sofisticato di cure parentali ti emoziona tanto

Vorrei capire perché accompagni sempre ogni messaggio da tante faccine colorate (mi hai contagiata perché la gentilezza è contagiosa) dove le trovi e poi cosa è memorizzato nella tua memoria cache e in quella RAM e anche perché la prima è più performante e costosa della seconda

Vorrei sapere quale pillola prendi per riuscire a dire sempre la cosa giusta non solo per te quella più nutriente  per me

Vorrei avere la possibilità di tornare un po’ indietro nella linea del tempo per conoscerti a quindici venti anni, ma è il pensiero di un attimo, una pura curiosità, perché so che troverei la stessa identica anima che ho conosciuto oggi, un’anima antica e fedele a se stessa e alla propria più intima natura

Se ogni bilancia ha due pesi e due misure vorrei incidere su una delle due in maniera forte perché è nei contrasti e nei colori veramente accesi che si conosce meglio se stessi e mi piacerebbe molto darti qualche strumento utile a una crescita

Vorrei avere la fiducia e tenacia verso gli interessi e le passioni che ti facevano brillare e in qualche modo avvertivi diverse da quelle degli altri che hai avuto tu, perché il vero tradimento è quello verso noi stessi e l’omologazione il più pericoloso dei gesti che ci possiamo infliggere

Spero di venirti a trovare in una casetta tutta fatta di pietre in Molise

Spero di trovarci un gatto e tanti fiori alle finestre

Ti auguro di vivere sempre la tua vita con un senso profondo e forte e di ricordare che solo il 10% di quanto ci aspettiamo va come ci immaginiamo il resto è tutta avventura o pura magia.

Vorrei che tutto potesse rimanere così, identico per sempre…anche se so che per sempre non esiste.

 

About Redazione

Prova anche

Presentazione libro “Cefalea cronica” di Valentina Belgrado

Il libro è acquistabile al seguente link https://www.gattomerlino.it/bookstore