domenica , Aprile 11 2021
Home / In Evidenza / Terzo appuntamento con “La cucina Letteraria”

Terzo appuntamento con “La cucina Letteraria”

Cucinare è un atto creativo nel quale vanno dosati con sapienza ingredienti, sapori e spezie per poi cuocerli a puntino, scrivere lo è altrettanto.

“La cucina letteraria” è il nuovo format ideato e prodotto da Zoomma.news portale della Carlo Biagioli srl, online dal 2015: cinque appuntamenti, cinque interviste , cinque autori, cinque libri. I video dei vari incontri saranno caricati di settimana in settimana sul canale youtube di zoomma.news e rilanciati sulla nostra pagine fb, il terzo e nuovo appuntamento giovedì 25/03 alle 19.30.

Una “ricetta” semplice e divertente per un prodotto leggero e stimolante che ha una location ben precisa: il laboratorio artigianale “Buonissimo” di Jenny Moretti a Domagnano, con una cucina ad induzione messa a disposizione da Kitchenhouse, brand creato dall’imprenditore e designer Ermanno Michelotti, scrittori sammarinesi e non che si alternano ogni settimana e mentre sono ai fornelli parlano dei loro libri, ingredienti provenienti dalla filiera produttiva sammarinese, attività commerciali del territorio che si fanno pubblicità in un modo nuovo.

L’iniziativa gode del Patrocinio della Segreteria di Stato Territorio Ambiente e Agricoltura.

“Scrivere è come cucinare” : un atto creativo, richiede coraggio, cura e un’attenta selezione degli ingredienti…avere un’esposizione chiara, pulita, armonica richiede lo stesso impegno profuso nella preparazione di un gateau di patate, è assolutamente necessario sapere cosa si sta facendo, perché e in che ordine farlo.

Protagonista della terza puntata l’autore sammarinese Walter Serra, “Maura Porcu senza pace” è l’ultimo romanzo che ha scritto e che a breve vedrà pubblicazione, un thriller che segue e riprende “Il caso Vertigo” e “Senza respiro”, protagonista un’intrepida poliziotta e una serie di omicidi. Una storia ambientata a San Marino.

Un thriller poliziesco che si dipana come sulle montagne russe, davvero senza respiro.

“Un tributo alla mia Terra e al mio autore preferito Carlo Lucarelli- spiega Serra– che in una casa adiacente ai giardini Orti Borghesi trascorse lunghi periodi in età giovanile per ragioni familiari, nei miei racconti e libri spesso è presente San Marino e i ricordi legati ai luoghi più cari, in questo caso li ho tinti di giallo”.

Un amore quello per la narrativa e scrittura nato in Walter Serra in età ormai adulta, alimentato e formato dalla partecipazione a laboratori di scrittura e dal confronto con altri scrittori “scrivere è per me un grande piacere- racconta l’autore- ritagliato tra i mille impegni quotidiani e da un occupazione del tutto diversa, il desiderio di condividere e pubblicare il frutto del mio lavoro nasce dalla volontà di dargli una dignità e dal piacere di fare leggere ad altri le mie storie, che siano racconti, saggi oppure romanzi veri e propri come in questo caso”.

Filo rosso dei vari appuntamenti e ricette l’uso di prodotti e materie prime di San Marino, la tradizione come punto d’orgoglio e stimolo a una conoscenza ed uso sempre maggiore.

About Redazione

Prova anche

Quinto appuntamento con “La cucina letteraria”

Cucina e scrittura: due degli ingredienti de“La cucina letteraria” il nuovo format ideato e prodotto ...