venerdì , Luglio 19 2024

Sushi e tè verde: un connubio ideale

Il tè verde abbinato al sushi è un ottimo connubio, sicuramente non “copre” il suo delicato sapore. Un buon Sencha sarà un meraviglioso accompagnamento con le sue note delicate. Se volete abbassare il quantitativo di teina potrete scegliere un Bancha (il suo nome significa “tè ordinario”). Molto utilizzato nella filosofia macrobiotica è un tè che contiene pochissima teina ed ha tante interessanti varianti:

Il Tè bancha di sole foglie: Biologico o Tradizionale, foglie grandi, sapore leggero.

Hojicha: leggermente tostato dal sapore di “nocciola”

Genmaicha: con aggiunta di riso tostato e soffiato, dal sapore più “salato”

Irigenmaicha: Genmaicha con l’aggiunta di tè matcha in polvere, una vera “chicca” di Arte del Tè, un tè molto difficile da trovare

kukichaIl Kukicha invece è un tè verde, una rarità prodotta solo in Giappone. Chiamato anche “tè stelo” le parti dei rametti non ancora legnificate dell’asse del germoglio della pianta vengono mescolate insieme alle migliori foglie di tè Sencha. Oltre ad avere un bel colore, contrasto derivante dai rametti verde chiaro e dalle foglie verde scuro, questo tè ha un sapore particolarmente forte e intenso. L’infuso, di un bel colore verde, è deliziosamente fragrante; il Kukicha dei tre anni, invece è composto dai bastoncini leggermente tostati e viene realizzato da piante che hanno almeno tre anni.

“Il Sushi non è solo una delle pietanze più famose del Sol Levante,ma prima di tutto l’espressione di una cultura antichissima” (David Gelb)

Trovi Arte del Tè al Centro Atlante di San Marino (Dogana)

artedelte.com

 

tè verde ad arte del tè

About Redazione

Prova anche

UN ANNO VISSUTO PERICOLOSAMENTE QUARTA PARTE

UN ANNO VISSUTO PERICOLOSAMENTE QUARTA PARTE di Luca Giacobbi In questo caso l’anno vissuto pericolosamente …