venerdì , Luglio 19 2024

Salone del mobile 2016: ecco 15 novità da non perdere

Trasformare la propria casa nel posto dei sogni, renderla un luogo unico, che ti faccia sentire accolto ma allo stesso tempo che riesca a sorprenderti ogni giorno. Migliorarla attraverso luci, colori, carte da parati, arredi, piccoli oggetti che parlino di te e che ti rispecchino.  Tutto questo è possibile attraverso piccoli accorgimenti che scoprirete insieme a me.

Sono Silvia Cardinali, e questo è quello che mi ha spinto diventare un’Interior Designer, laureandomi presso il Politecnico di Milano. Il design e l’arte infatti mi hanno sempre affascinato, fin da piccola, quando ad un giocattolo regalato preferivo enormi scatole di pennarelli colorati.

Nelle prossime settimane cercherò quindi di trasmettervi questa mia passione, dandovi dei piccoli consigli per creare la casa dei vostri sogni. Sarà un percorso alla scoperta di colori, arredi, stili e tendenze attraverso il mondo del design.

Salone del Mobile 2016: ecco 15 novità da non perdere!

Anche quest’anno si è da poco concluso l’evento più importante per il mondo del design e dell’arredamento: il Salone del Mobile. Una manifestazione che dura una settimana e che accoglie a Milano le nuove tendenze, tecnologie e gusti non solo del design italiano, ma di quello mondiale.

Siamo arrivati alla 55esima edizione che quest’anno ha portato una grande novità come il padiglione XLux, dedicato al lusso e quindi ai grandi marchi della moda e dell’auto. Sono tornati invece i padiglioni di Eurocucine, il Salone Internazionale del Bagno e il Salone Satellite, vetrina per i giovani designer.

Ma ora andiamo a vedere le 15 novità più particolari presentate a questo Salone del Mobile!

Chaise Longue – Marcel Wanders per Louis Vuitton

foto-1

Ispirata al viaggio, pieghevole e trasportabile. I tre moduli indipendenti che la compongono, si incastrano dando vita a tre sedute diverse: una chaise longue, una poltrona o un pouf.

Ming’s Heart – Shi-Chieh Lu per Poltrona Frau

foto-2

Poltroncina in metallo e pelle. Struttura squadrata in contrapposizione alle linee morbide della seduta, concepita per galleggiare nell’aria.

Air – Lago

 foto-3-jpg 

Cucina a isola dalla forma circolare, che può fungere quindi anche da tavola rotonda in grado di accogliere contemporaneamente il cuoco e i commensali, favorendo così il dialogo e la condivisione.

Lloyd – Jean Marie Massaud per Poltrona Frau

foto-4

Libreria componibile caratterizzata da sottili bacchette di legno che compongono superfici verticali.

Aria – Paolo Pininfarina per Snaidero

foto-5

Morbidezza del disegno e ricerca tecnologica caratterizzano questa cucina ispirata al settore nautico e automobilistico.

 Mew – Zaha Hadid per Sawaya & Moroni

foto-6

Uno degli ultimi pezzi disegnati dall’architetto Zaha Hadid prima della sua morte improvvisa. Un tavolo composto da due elementi che si incastrano con linee sinuose, poggiato su due gambe di dimensioni diverse. Disponibile nei colori nero, bianco e rosso.

Ace – Hans Hornemann per Normann Copenhagen

foto-7-ok

Divano dall’aspetto rilassato e piacevole, pensato per le necessità dei giovani. Un prodotto quindi attento all’estetica ma anche sostenibile per prezzo e flessibilità.

Beam Sofa System – Patricia Urquiola per Cassina

foto-8

Divano con sistema componibile. Sedute morbide sorrette da una trave centrale.

Lanterna – Fabio Novembre per Kartell

foto-9

Lanterne a LED che si ricaricano a induzione.

Ameluna –Artemide e Mercedes Benz

foto-10

Una lampada che unisce purezza delle linee, forme essenziali e tecnologia all’avanguardia. Ispirata al mondo sottomarino. Appesa tramite tre fili sottilissimi, che sembrano farla fluttuare.

Superloon – Jasper Morrison per Flos

foto-11

Lampada da terra composta da un grande disco piatto, sorretto da tre piedi. Luce regolabile e direzionabile a 360° che prende ispirazione dalla luna.

Aella – Toso & Massari per Leucos

foto-12

Disegnata nel 1968 prendendo ispirazione dalla forma di un tornado, questa lampada coniuga artigianalità e tecnologia. Diffusore in vetro soffiato e luce a LED dimmerabile.

Ceramiche, oggetti in vetro e complementi tessili per la casa – Iittala x Issey Miyake

foto-13

La collezione si compone di 30 pezzi. Un intreccio di tessuti e forme pentagonali, oggetti in vetro e ceramiche ispirato ai colori della primavera.

Chill Out – Giovanni Tommaso Garattoni per Adrenalina

foto-14

Seduta e chaise longue, imbottita e reclinabile, con rivestimento in un mix di materiali elastici. Omaggio del suo autore al movimento del Radical Design degli anni sessanta e alla Club Culture degli anni novanta.

Psychedelic Cactus – Gufram & Paul Smith

foto-15

In occasione dei 50 anni di Gufram, l’azienda ripropone una nuova versione del Cactus, disegnato da Drocco e Mello nel 1972.  Un appendiabiti irriverente, che prende spunto dallo spirito grintoso e fantasioso degli anni Settanta. Questa edizione è disponibile in soli 169 pezzi.

Silvia Cardinali

About Redazione

Prova anche

UN ANNO VISSUTO PERICOLOSAMENTE QUARTA PARTE

UN ANNO VISSUTO PERICOLOSAMENTE QUARTA PARTE di Luca Giacobbi In questo caso l’anno vissuto pericolosamente …