sabato , Aprile 20 2024

Libro: “L’uomo che custodiva la musica” di Marco di Grazia

"L'uomo che custodiva la musica" - Marco di Grazia - Illustrazioni Cristiano Soldatich

 

“L’uomo che custodiva la musica” di Marco di Grazia

 

Racconto Fantasy per ragazzi, dello scrittore pesciatino Marco Di Grazia, le illustrazioni del disegnatore lucchese Cristiano Soldatich, per Marchetti Editore.

“Nella terra di Valventosa il vecchio Diapason è il custode della musica, che egli tiene in sette scrigni in cima al picco che sale verso il cielo. Un giorno egli scopre che la musica è stata rubata. Chi è stato? E come?
Il vecchio Diapason, aiutato dal fido sergente Pepper e dai suoi soldati, Jazz, Blues e Rock, lancia il suo grido di aiuto, che verrà raccolto da 4 ragazzi e 3 ragazze, per i quali comincia una lunga avventura alla ricerca della musica perduta.
Durante il loro viaggio conosceranno e verranno aiutati da dei bizzarri personaggi, fra i quali quattro maggiolini e cinque pietre che rotolano, in un crescendo di citazioni musicali che fanno da ideale accompagnamento alla storia.”

 

Dello stesso autore, pubblicati sul nostro sito Zoomma.news puoi leggere anche i seguenti racconti brevi:

 

Marco di Grazia

Nasce a Pescia (PT) nel 1969, esordisce nel fumetto nel 1997 come sceneggiatore della serie umoristica “Non calpestare le margherite” e della serie “Area 51” per i disegni di Marcello Mangiantini, con cui pubblica anche racconti brevi sulle riviste “Selen”, “Il giornale dei misteri”, “Gli amici del 2000”. Nel 2003 si occupa dei testi, sempre per i disegni di Mangiantini, della miniserie western “Il Diavolo Bianco”, anno in cui vince, inoltre, il concorso Giallowave e pubblica il racconto “Un facile caso”. Nel 2008 esce il primo romanzo, “Li chiamavano Bartali e Coppi”, seguito nel 2010 da “L’Ottavina di Dio” scritto a quattro mani con Francesco Villari, con cui pubblica, nel 2016 un altro romanzo: “Democracia Futebol Clube”. Nel 2016 è finalista del Lucca Project Contest con la graphic novel “Cinque minuti due volte al giorno; nel 2017 scrive la piece “Vixerunt”, una storia narrata, disegnata e recitata, e il racconto\fiaba “L’uomo che custodiva la musica” con le illustrazioni di Cristiano Soldatich. Fa parte dello “Studio Sciupòn” insieme ai disegnatori Giovanni Ballati, Riccardo Innocenti e Cristiano Soldatich e allo sceneggiatore Iacopo Innocenti; e del collettivo di artisti “Abrazo Futbolero”, attivo in tutta Italia con mostre, manifestazioni, presentazioni e diverse altre attività.

 

 

About Redazione

Prova anche

La storia di Padre Marcellino ospite del Caffè letterario del Titano

La storia di Padre Marcellino ospite del Caffè letterario del Titano Venerdì 19 aprile alle …