lunedì , Dicembre 6 2021
Home / In Evidenza / La forza delle donne

La forza delle donne

“La forza delle donne”

ottobre rosa 2021

“La donna è come una bustina di tè, non si può dire quanto è forte fino a quando non la si mette nell’acqua bollente” diceva Eleanor Roosevelt

Appena abbiamo letto questa citazione abbiamo sorriso. Non avevamo mai paragonato il sesso femminile ad una bustina di tè e presupponendo che alla signora Roosevelt piacesse questa bevanda, abbiamo apprezzato questa metafora. Crediamo ci sia un fondo di verità… la donna nei momenti più complessi è sempre in grado di mostrare la sua grande forza. Cos’è la forza? Vi chiederete.

Bè, abbiamo immaginato una faccia della forza, che non ha necessariamente a che fare con il misurare il grado di resistenza a certe temperature, in circostanze impreviste, in situazioni da cui è probabile quantomeno uscirne ferite.

Abbiamo pensato a quella forza che, per noi donne, è una normalità.

“Il bello di una donna è che sa essere semplicemente straordinaria in ogni situazione, seppur nella sua grande fragilità» scrive Stephen Littleword.

Ed è esattamente così che siamo. Straordinarie.

Nel momento in cui diventiamo madri di un progetto o di un figlio e quando di questo accogliamo tutto, anche gli aspetti imprevisti, non prevedibili e non desiderati, riadattiamo tutto il nostro mondo facendone qualcosa di grandioso.

Le donne sono straordinarie nell’amore che danno a chiunque, nelle premure e nelle loro attenzioni.

Siamo quegli esseri che, per essere più donne, dobbiamo imparare a volerci più bene, a fare squadra, a stringerci la mano, a stare insieme, proprio come oggi.

Siamo quelle che non devono temere di aprirsi e raccontare le proprie paure o i propri timori o semplicemente di mostrare il proprio essere.

Dobbiamo essere noi quelle donne sicure, che devono insegnare agli altri a non aver paura. O meglio ad averne quando è necessario. Ed è proprio in quei momenti che sappiamo diventare creatrici di corazze e di armature degne dei migliori combattenti eroici. Diventiamo guerriere amazzoni contro quelle sfide o percorsi che la vita ci mette davanti e che ci travolgono.

Può capitare di sentirci come in balia di uno tsunami a confronto del quale ci sentiamo inermi, inutili e piccole come degli uccellini. In quel momento qualcosa cambia ed è inevitabile. Non siamo più come prima, perché quella paura cambia l’essenza di ciascuno di noi.

Ma improvvisamente quegli uccellini minuscoli, bagnati e spaventati che stanno per essere travolti da quell’onda nera e scura, incredibilmente spiegano le ali e volano. E in quel volo diventano qualcosa di più…si evolvono divenendo delle fenici.

Noi donne siamo come delle meravigliose orchidee. Abbiamo bisogno di poche cose: acqua e luce. Però, di quando in quando, abbiamo bisogno di piccole potature, che magari lasciano il segno, ma che ci permettono di crescere rigogliose e di fiorire di nuovo. Questa è la vita. Alcune potature ci cambiano più di altre, ma ci rafforzano.

Alcune esperienze belle o brutte ci cambiano, rendendoci più sicure e con le spalle un po’ più forti permettendoci di dare il giusto peso alle cose che ci circondano e di affrontare la vita con quel meraviglioso sorriso che ognuna di noi ha.

Il momento più bello della vita, però, è quando si trova la forza di condividere le proprie esperienze e di farne qualcosa di grandioso per sé stessi e per gli altri, in modo che tutti possano osservare il volo della fenice o quella nuova fioritura dell’orchidea. E qui, noi donne siamo coraggiosissime perché molto spesso troviamo la forza di parlare e di raccontare la nostra storia mostrando a tutti quanto ce la si possa fare.

Tutte possiamo farcela ad affrontare la propria onda anomala, perché dopo la notte più buia arriva sempre la luce del sole.

E’ la condivisione la nostra luce. La forza di noi donne.

Noi che siamo capaci di capire tutto dai silenzi, dai messaggi mancati, dagli sguardi. Noi che conosciamo i passi e i respiri di tutti quelli che ci circondano.

Siamo straordinarie, ma non solo nei momenti difficili. Lo siamo tutti i giorni perché come diceva Rita Levi Montalcini

“Le donne hanno sempre dovuto lottare doppiamente. Hanno sempre dovuto portare due pesi, quello privato e quello sociale. Le donne sono la colonna vertebrale della società”.

Tutti i giorni siamo straordinarie perché ci barcameniamo con tutto senza mollare mai in quella meravigliosa avventura che è la vita della Donna.

“Essere donna è cosi affascinante. E’ un avventura che richiede un tale coraggio, una sfida che non finisce mai” (Oriana Fallaci)

 Team del polo senologico:
Chiara Rinaldini, Erika Burgagni, Katia Pagliarani, Debora Bugli, Di Michele Marzia, Manuela Nicole Foschi ed Elisabetta Ercolani

About Redazione

Prova anche

“Finalmente sono qui” di Renata Rusca Zargar

FINALMENTE SONO QUI di Renata Rusca Zargar Finalmente sono qui, all’aeroporto. Tra due ore decollerà ...