giovedì , Maggio 30 2024

Il Tannino in trasferta al Palio del Sangiovese…come sempre niente miscelati!

Se doveste scegliere il nome da dare al vostro sogno, quale scegliereste? Il nome di un figlio, del vostro cane, della donna che per prima vi ha fatto innamorare?
“Io e il mio primo socio co-fondatore Gigi Giorgetti c’eravamo innamorati in quel periodo di un film” ricorda Fabio Molinari, titolare del Tannino il winebar di via Gino Giacomini, San Marino-città, l’attività che dal primo aprile 2005 ha regalato a sammarinesi e non il lusso di pasteggiare con lo champagne, venduto non solo in bottiglia ma anche a calice.
Il film in questione era “My name is Tanino” di Paolo Virzì, la storia di un emigrato, inevitabile che la scelta del nome da dare al nostro locale, il risultato tangibile di una grande passione per i vini e un modo nuovo per San Marino d’intendere l’aperitivo e la cena, ricadesse su questo titolo.
Il locale si è da subito contraddistinto nel panorama sammarinese, a partire dall’arredamento, curato dall’Architetto Roberto Vannelli, con un soffitto a trave, dotato di funzionalità (le doghe riducono l’impatto acustico) e forte impatto estetico e la collezione di vinili anni Settanta di Fabio, dislocati ovunque.
Nessun dubbio neanche sulla qualifica che Fabio sente più congeniale: quella di oste, al Tannino “non si beve l’etichetta ma il vino”, bio artigianale e di qualità, etichette di nicchia,vengono organizzate ogni settimana serate a tema, tra cui quella a base di ostriche a champagne, con i prodotti di punta del locale, anche invitando produttori che presentano i propri prodotti oppure introducono l’ospite ai segreti e passaggi legati all’attività di produzione del vino.

serata a tema al Tannino
“Come oste- ricorda Fabio- ormai ho sviluppato un terzo occhio sulle persone, ho visto passare tanta gente in questi anni, da clienti ormai abituali ed esperti di vino che vengono a trovarmi tutti i giorni, al ragazzino che porta la ragazza qui al primo appuntamento per fare colpo”.
Negli anni è cresciuta accanto all’offerta dei vini anche quella gastronomica, il Tannino è rivenditore ufficiale di Moreno Cedroni, che propone tra l’altro conserve già pronte, sughi, prodotti di qualità messi in scatola, sino ad arrivare ai nuovi piatti introdotti nel menù, come il carpaccio di baccalà.
Una serie di affezionati clienti storici scandiscono le serate del Tannino, intervallati da giovani, coppie, curiosi sammarinesi che si avvicinano al rito dell’aperitivo, un mito mai completamente sdoganato, poca ancora la propensione del sammarinese a bere vino di qualità e a farlo in Repubblica.
“Non chiedetemi spritz, non faccio miscelati” Fabio ama citare questa frase che ben sintetizza il valore aggiunto della sua attività che si snoda anche nella distribuzione di vini, prodotti sempre rispettosi di alti standard bio e artigianali.
Durante i mesi estivi è disponibile al Tannino una piccola carta di birre artigianali. Il Tannino sarà presente al Palio del Sangiovese con “Ciccioli e chmpagne”, in collaborazione con il Podere Lesignano e i formaggi della Fattoria San Michele, aperitivo cena e dopocena, con il barbecue di Mora Romagnola, presidio slowfood e la selezione di vini bio e naturali.Qualche anticipazione?
Ciccioli & Champagne
BBQ di Mora (bistecchine, costine, salsicce)
spiedone salsiccia e costiccia
il resto è da provare e gustare il 17 e 18 a Borgo Maggiore!
INFO AL 3355316110

About Redazione

Prova anche

In sala “Confidenza” con Elio Germano

  Film “Confidenza” (con Elio Germano)   Tutto ruota intorno a un segreto, quello che …