mercoledì , Luglio 17 2024

San Valentino controcorrente: vissi più d’arte che d’amore

Vissi d’arte, vissi d’amore. Quante volte ci siamo lasciati ispirare dalle parole di Tosca nell’opera più drammatica di Giacomo Puccini. Se per necessità, oppure per sensibilità, volete andare controcorrente nella settimana All You Need Is Love, puntate sull’arte in attesa di giocare con l’amore. Mostre, esposizioni installazioni, ecco che cosa c’è di nuovo in città.

Copia di DSC_0234

Maurizio Cattelan, Strategie (Flash Art piramide)

Portrait of the artist as a young dog. 1985-1995. Fine anni ’80 – primi ’90, fra Bologna e la Romagna un gruppo di giovani artisti trovò un linguaggio comune contrassegnato dalla curiosità e dalla voglia di sperimentare. Fu una sorta di laboratorio diffuso che vide in Roberto Daolio in particolare, ma non solo lui, un attento osservatore. Una specie di anarchia comunitaria di monelli dell’arte (degli young dog). Il percorso si muove tra Bologna, con la galleria Neon di Gino Gianuizzi, Ravenna con le Edizioni Essegi di Danilo Montanari, Palazzo del Diavolo a Forlì, poi Rimini. Un tuffo nel passato che vede esposte opere di Eva Marisaldi, Gianfranco Beghi, Francesco Bernardi, Marco Samoré, Maurizio Mercuri, Alberto Zanazzo, Maurizio Cattelan, Maurizio Vetrugno, Patrizia Giambi, Giancarlo Norese, Cuoghi Corsello, Giardini Pensili, Mala. Arti Visive, Gianluca Codeghini, Cesare Viel, Maurizio Mercuri, Emilio Fantin, Alessandro Pessoli, Leonardo Pivi, Tommaso Tozzi, Bertozzi & Casoni, Raniero Bittante, Antonella Piroli, Luca Vitone.

La mostra allestita nello spazio FAR (Fabbrica Arte Rimini), curata da Gino Gianuizzi e Danilo Montanari, resterà aperta fino al 29 febbraio, dal martedì alla domenica (10-13 e 16-19), ingresso libero.

12669716_1530327980630078_1684676114428075795_n

Promemòrie di Svetislav Martinovic. Accanto agli spazi convenzionali, a Rimini, sono in crescita i luoghi non convenzionali che si aprono all’arte. Così succede che nella casa editrice NFC e all’interno della Galleria Gorza viene ospitata la mostra Promemòrie dell’artista Svetislav Martinovic. Una serie di raffinati acquerelli, avvolti da atmosfere oniriche. Nei quadri di Martinovic si scoprono città conosciute con occhi completamente nuovi: l’odore delle strade di Parigi al tramonto, in una sera d’estate, i rumori della stazione di Milano, così come quelli di Rimini e altre dimensioni dell’anima.

12647483_1530016957327847_2000457109943587207_n

12662632_1530016940661182_1683624672852100679_n

L’esposizione, a cura di Paolo Giovagnoli, rimarrà allestita fino al 28 febbraio nella sede di NFC Edizioni all’interno della Galleria Gorza a Rimini; orario visite dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18, sabato e domenica su prenotazione (telefono 331. 4552165), ingresso libero.

Copia di DSC_0210

Sguardi e Parole di Luigi Rusconi. Il connubio fra arte e moda è riprodotto anche nella boutique Vademecum sempre a Rimini (via Soardi). Qui si possono vedere alcuni dei lavori di Luigi Rusconi. Cardiologo in pensione, fotografia e viaggi alla scoperta di mondi lontani, sono da sempre le sue passioni. Le immagini dei suoi reportage fra Kenya, Mianmar, Tunisia, India, Tanzania, sono raccolte nel catalogo Luigi Rusconi. Sguardi e parole. (Pazzini Editore), insieme a poesie, riflessioni in una sorta di diario dedicato alla moglie Adele, sempre al suo fianco in questi viaggi lontani dalle rotte del turismo di massa. Questo sì che è vivere d’arte e d’amore.

Copia di DSC_0215

Copia di DSC_0214

 

Antonella Zaghini

About Redazione

Prova anche

Buon vento piccola donna!

Quando io mi trovo in una situazione di poca chiarezza sulla strada da prendere, sulla …

Lascia un commento