venerdì , Luglio 19 2024

Mi manca una storia d’ amore…  LA TV COME IL COLOSSEO

spartacus

Guerra, mostri, magia, commedie, fantasmi, zombie, polizieschi, maniaci, patologici, sciocchi, super macchine, com’è fatto? cantanti, danzatori, dj, computer, spazio, terra, cucina, arredo, moda, capelli, trucco, …ah si… matrimonio a prima vista… ovvero due sconosciuti che si sposano senza essersi mai visti prima! Senza sapere nulla l’uno dell’altro… che gioia! Poi c’è anche 4 matrimoni e 4 ristoranti, quelli che scavano per cercare pietre preziose, tante notizie h24, il meteo, gli incendi, dominare il fuoco, conoscere l’acqua, gli oceani, i fiumi, i mostri marini e i pesci d’acqua dolce assassini! Il mondo degli animali, gli animali più feroci della terra! E lo sport dove lo mettiiaamoo? Centinaia di canali solo di sport e calcio, calcio come se piovesse! Le vere super star mondiali sono i calciatori, non hanno eguali! Aspetta, non vorrai dimenticare le malattie? Malattie imbarazzanti, malattie sconosciute, operazioni a cuore aperto e tanta chirurgia estetica, seni bomba, labbra wurstel, occhi una riga, e zigomi pronti a sostenere una tazzina di caffè! Etero, gay, omofobi, misogini, trans transegender, talk show, opinionisti, e preti cattivissimi!

L’elenco della spesa? Si, tu guardi la tv e scegli di che cibarti. Cosa abbiamo visto per te? Eh eh… per quanto riguarda la tv potrei scrivere un articolo lunghissimo, ma vorrei solo dare attenzione ad un fatto importantissimo.

bacioL’amore

Dov’è? Quanti canali televisivi ne parlano? O meglio, quante fiction si occupano di questo tema? Si, qualche trasmissione ossessiva e ossessionante logorroica e mal strutturata ci prova sulle varie reti televisive, ma alla fine il tema dell’amore è solo un pretesto per qualche conduttore/trice urgente di protagonismo, o per fare odiens mettendo l’amore in ridicolo come un fatto del tutto secondario. L’amore oggi in televisione è solo un tema passato di moda e alquanto noioso, il pubblico è stato indirizzato verso la ferocia, l’egoismo, la scoperta patologica del pettegolezzo. La televisione è in assoluto il nuovo “Colosseo”, l’arena della morte, dove uomini e donne venivano sbranati e sbudellati da animali o da altri uomini in diretta e il pubblico eccitato, nel vero senso della parola, nel vedere corpi martoriati e dilaniati esanimi a terra, incitava alla violenza e alla morte! Sembra un paragone forse esagerato, ma in realtà la televisione offre al 90% solo trasmissioni e programmi del genere. Il pubblico si educa giorno dopo giorno, come scolari a scuola, a un tipo di educazione civica e civile. La televisione, com’era per il teatro alle sue origini, è sempre più narratrice di realtà, ma se io insegnante continuo prepotentemente a mostrare la rabbia dell’uomo, la sua paura, i suoi difetti, le sue mancanze, le sue patologie, i suoi limiti, questi diventano esempio positivo e non negativo; il marcio dell’essere umano messo in risalto da una splendida copertina.

Sento la mancanza del tema amore in tv e al cinema. La mancanza all’educazione all’amore e dell’amore, allora vorrei consigliare a tutti alcuni film sull’amore, film vecchi, già usciti, ma a mio parere eterni.

Film sull’amore

Il primo è THE HOURS. Fantastico, girato benissimo, interpretato magistralmente da signore attrici.

COLAZIONE DA TIFFANY, Tratto dall’omonimo romanzo di Truman Capote. Film che ha consacrato Audrey Hepburn nel firmamento delle star di Hollywood.

CASABLANCA (1942). Definito uno dei film d’amore più commoventi di tutti i tempi, ambientato a Casablanca durante la seconda guerra mondiale, vede protagonista una coppia indimenticabile: Humphrey Bogart e Ingrid Bergman.

VIA COL VENTO (1939) Guerra, morte, amore. Il romanticismo dell’Ottocento è riassunto in questo film d’amore, dove non c’è niente di idilliaco, di perfetto, dove il classico happy ending è sostituito dalla famosa frase (forse più realistica di altre storie): “Dopotutto, domani è un altro giorno!”.

WALL-E (2008) film d’animazione.

I SEGRETI DI  BROKEBACK MOUNTAIN (2005) Il film d’amore che ha fatto più discutere nel mondo del cinema (però premiato con tre Oscar), una commovente storia segreta che nasce tra due cowboy del Wyoming.

E MI LASCI TI CANCELLO con con Jim Carrey e Kate Winslet.

VENTO DI PASSIONE, con una stupenda colonna sonora eseguita dalla London Symphony Orchestra.

Ma anche STORIE D’AMORE DI ANARCHIA della Wertmuller!

IO E HANNIE di Woody Hallen.

Tanti altri ancora e tanti… mi auguro, ne vedremo in futuro. Sono del parere che parlare di questo tema aiuti a mantenere l’amore per noi stessi alto così poi da poterlo donare a qualcuno, per costruire assieme un futuro libero da pregiudizi paure e false ideologie e mancanza di rispetto, verso chi, vuole amare liberamente ed essere riconosciuto per il suo amore.

Fabrizio Raggi

About Redazione

Prova anche

UN ANNO VISSUTO PERICOLOSAMENTE QUARTA PARTE

UN ANNO VISSUTO PERICOLOSAMENTE QUARTA PARTE di Luca Giacobbi In questo caso l’anno vissuto pericolosamente …

Lascia un commento