lunedì , Luglio 22 2024

Maruska Cappelletti

Naturopata, da sempre animata da una forte passione per la medicina alternativa e la scrittura.
Nel 2003 consegue il diploma della Scuola di Naturopatia Riza, scuola di pensiero e formazione a ispirazione olistica, che propone una lettura simbolica del corpo e delle sue malattie. Specializzazione nei rimedi vibrazionali, Fiori di Bach, cristalloterapia, Oligoterapia, Fitoterpia integrata. Nel 2011 segue il corso di specializzazione con Daniel Mapel sull’uso delle Essenze degli Animali Selvatici, applicate alle terapie di riequilibrio e guarigione emotiva.

Il valore della gentilezza: un potente effetto domino

C’è una cosa che mi stupisce sempre quando la incontro, perché non è così scontata come dovrebbe e perché in un mondo pieno di rabbia e di frenesia come quello attuale è sempre più rara: la gentilezza. Sembra banale, ma non lo è, e il suo effetto lascia una sensazione …

Leggi »

Gratitudine: la vita ci ama

Osho diceva che non siamo corpi con dentro un’anima, ma anime con fuori un corpo che le porta a spasso nel mondo, a fare le esperienze necessarie per crescere ed evolversi. Siamo spirito, energia,scintilla di quella divinità che tutto abbraccia e tutto è. E lo spirito non ha limiti, né …

Leggi »

Lettura emotiva: a scuola di emozioni

Il libro è l’amico fedele dei nostri momenti di relax e di quelli rubati agli impegni della quotidianità. Ecco che il tragitto sui mezzi pubblici fino al lavoro diventa una parentesi per sbirciare nell’esistenza di qualcun altro,cercando magari qualche risposta alle domande della nostra, che la pausa pranzo non è …

Leggi »

Il piacere delle piccole cose: il nostro salvagente

C’è un detto che dice”prima il dovere poi il piacere”, ma i ritmi di oggi sono talmente frenetici che ho l’impressione che questo adagio si sia trasformato in “Prima il dovere e poi ancora quello!”. Il termine dovere è diventato ormai il padrone indiscusso della nostra vita, relegando in fondo …

Leggi »

Libertà: scegliere chi essere oggi

il peso di una scelta

Noi scegliamo ogni giorno, dalle cose più semplici a quelle un po’ più complesse, anche se generalmente non ce ne accorgiamo, lo facciamo in automatico, perché magari non sono decisioni che sconvolgono più di tanto la nostra quotidianità. Quando invece dobbiamo fare una scelta i cui effetti non investono soltanto …

Leggi »

Libertà: il potere del viaggio fisico e mentale

il potere del viaggio

Quando pensiamo a un modo per staccare la spina da una quotidianità che ci schiaccia, il primo pensiero va al viaggio. Ho sempre creduto che fosse inutile fuggire se la prigione è dentro di noi, ma negli ultimi anni mi sono dovuta ricredere. La libertà del viaggio Allontanarsi fisicamente dai …

Leggi »

Primo giorno di scuola: nuovo giro nuova corsa

Primo giorno di scuola Tutti i nuovi inizi portano con sé ansia ed entusiasmo, curiosità e paura, voglia di mettersi in gioco col nuovo e timore di lasciare il vecchio ma conosciuto. E il primo giorno di scuola è uno di questi momenti. C’è la voglia di rivedere i compagni …

Leggi »

Falli soffrire (gli uomini preferiscono le stronze)

Esiste un piacere più grande della lettura? magari in spiaggia cullati dal rumore delle onde del mare e accarezzati dalla brezza marina…ecco un titolo che non vi deluderà… Falli soffrire (gli uomini preferiscono le stronze) Uscito in italiano nei primi mesi del 2006, questo libro si è conquistato in pochissimo …

Leggi »

Correre sulla ruota come un criceto con il taccuino

criceto

Hai presente un criceto che corre sulla ruota? Fra tutte le condizioni umane che possono generare disagi e malesseri, credo che l’eccesso di “mente” sia al primo posto. In questo grande serbatoio finisce tutto quello che pensiamo per noi, per gli altri, che gli altri crediamo pensino di noi, le …

Leggi »

La pelle: che cos’è e cosa racconta di noi

pelle bambino

C’è un abito che indossiamo appena veniamo alla luce e che ci accompagna durante tutta la vita. E’ un abito che non passa mai di moda, che cambia insieme a noi, che deve essere lavato, curato e osservato. E’ un abito magico, perché parla. Parla attraverso colori, odori, immagini astratte …

Leggi »