venerdì , Luglio 19 2024

Falli soffrire (gli uomini preferiscono le stronze)

Esiste un piacere più grande della lettura? magari in spiaggia cullati dal rumore delle onde del mare e accarezzati dalla brezza marina…ecco un titolo che non vi deluderà…

Falli soffrire (gli uomini preferiscono le stronze)

Uscito in italiano nei primi mesi del 2006, questo libro si è conquistato in pochissimo tempo un posto d’onore nelle librerie di molte donne, compresa me. Un piccolo manuale guida ai segreti dell’altra squadra, e un vademecum eccezionale per ricordare ad ogni donna il proprio valore. Accattivante, diretto, tagliente. Un libro che fa ridere, che fa riflettere, che mette a fuoco piccole e grandi verità del rapporto donna uomo. Un libro che conquista sin dalle prime pagine per il tono ironico, accattivante e decisamente irriverente.
Gli uomini preferiscono le stronze: verità o provocazione? Credo entrambe le cose. Quante volte ci siamo imbattute in donne dal temperamento forte e combattivo che pur non essendo niente di speciale dal punto di vista fisico avevano al loro fianco uomini splendidi che pendevano dalle loro labbra? E viceversa, quante volte si vedono donne bellissime scaricate continuamente dai loro partners? Cosa possiedono le prime donne che le seconde non hanno? Dov’è il trucco?
Prima o poi è successo a tutte, di essere troppo carine, troppo disponibili e sempre presenti, di passare ore ad aspettare una telefonata e di compiacere un uomo oltre ogni aspettativa anche se conosciuto da poco. La “sindrome da brava ragazza” è un virus che chi più chi meno abbiamo contratto tutte almeno una volta nella vita. Per scoprire cosa, poi? Che gli uomini preferiscono quelle che non si fanno sempre trovare, che si concedono una volta sì e tre no, e che non sembrano troppo bisognose.
Una “stronza” in poche parole. E per quanto se ne dica, di una cosa bisogna prendere atto: gli uomini adorano le donne che li fanno stare sulle spine, chi li rimette al loro posto se alzano troppo i toni, chi ha passioni e interessi al di fuori della coppia. Gli uomini adorano le donne indipendenti che non si fanno mai prendere del tutto, che hanno un atteggiamento forte, intrigante e allo stesso tempo femminile.
Questo libro è una guida alle relazioni di coppia rivolta alle donne “troppo premurose”, le classiche brave ragazze, e l’espressione stronza deve essere usata con leggerezza, come leggero è il tono di tutto il libro. La stronza in questione non è una donna irritante, maleducata, che tutti detestano, sia ben chiaro. E’ semplicemente una donna che conosce il proprio valore, dotata di una sana autostima, che non rinuncia alla sua vita e non darà mai la caccia a un uomo.

E cosa fondamentale sa mantenere il sangue freddo quando le situazioni lo richiedono, e questo le permette di esercitare il suo potere quando necessario. Mantiene la calma sotto pressione, ha il pieno controllo di sé e pensa con la propria testa, senza il timore che qualcuno la disapprovi. Questa donna non vive secondo gli standard di qualcun altro ma solo secondo i propri. E’ indipendente, forte e determinata, e ribadisce senza mezzi termini che se è in una relazione non lo è per bisogno ma per scelta. E questo fa un’enorme differenza.
Questo libro insegna alle brave ragazze a ritrovare il proprio potere personale, e a vivere le relazioni giocando alla pari, senza farsi calpestare o mancare di rispetto. E’ una guida a quello che l’altra squadra non dirà mai apertamente, ma che in realtà pensa e desidera.
Ironico, divertente e strafottente, questo libro vi conquisterà, e vi aiuterà a capire che stronza è bello e che a parte le fortunate che ci nascono, con un po’ di pratica stronze ci si può diventare.

Maruska Cappelletti

About Redazione

Prova anche

UN ANNO VISSUTO PERICOLOSAMENTE QUARTA PARTE

UN ANNO VISSUTO PERICOLOSAMENTE QUARTA PARTE di Luca Giacobbi In questo caso l’anno vissuto pericolosamente …