domenica , Aprile 21 2024

Storyteller

Lo spazio dove scrittori noti e neofiti pubblicano dei loro racconti

Quella volta che mi è sembrato mi spuntassero le ali

ali

Il nostro incontro è pianificato da diversi mesi, ho scelto con cura l’abbigliamento con cui presentarmi a te: una vezzosa camicia da notte bianca senza maniche, lunga fino al ginocchio, adornata sopra il petto con dei ricami che strizzano l’occhio alla civetteria, ai lobi un paio d’orecchini d’oro semplicissimi, a …

Leggi »

Natale a Parigi

Natale parigi

La libertà di vivere come dentro di noi si sente di voler fare è un bene prezioso. Troppo per perderlo o lasciare che si estingua nella noia o persino nella paura di affrontare il mondo. Il viaggio è probabilmente l’espressione più genuina e immediata di questo sentire, ma vivere il …

Leggi »

Quell’autunno che le foglie erano rosa

E’ stato sufficiente un weekend di pioggia per farmi completamente dimenticare questa torrida estate e immergermi già nelle suggestioni e nei colori di un clima che anticipa la stagione autunnale. Se penso all’autunno penso ai colori delle foglie giallo e rosso, ai ciclamini che metto davanti alla porta, alla nebbia …

Leggi »

Un gran giorno per l’archeologia

“Un gran giorno per l’archeologia” di Mario Marchioni Apro un occhio, ma non è la sveglia a riscuotermi. Mancano ancora cinque minuti alle 6:30, ma allora cosa mi ha destato? Impossibile che il mio corpo abbia deciso di riaccendersi spontaneamente. Non sono a casa, altrimenti sarebbe Elia, il mio piccolo …

Leggi »

Cartavetrata e zucchero filato

Ciò che fa di Superman Superman è il mantello rosso, la calzamaglia blu e la S sopra il costume, ciò che rende Robin Hood il principe dei ladri è il cappello piumato, non ci sarebbe Valentina di Crepet senza il celebre caschetto. Ciò che rende il mio amico veramente lui …

Leggi »

Cos’è l’amore?

amore

Cos’è l’amore? Ci sono due domande che dalla notte dei tempi tormentano gli umani: Cos’è Dio? Cos’è l’amore? E la più grande battuta di sempre in proposito è scritta nella Bibbia e dice: Dio è amore. Come dire niente nel modo più esaustivo possibile. Si dice che Dio sia il …

Leggi »

La nevicata del 2012 non mi ha fermata

E’ ormai divenuto parte del linguaggio gergale, alla domanda “come va?” si risponde sempre “Eh, di corsa”. Corriamo sempre, corriamo tutti, dalla mattina alla sera la giornata è scandita da tutta una serie d’impegni, alcuni essenziali altri meno, ma ormai non si distingue più la differenza, il lavoro, la pausa …

Leggi »

Un Natale cattiiivo

È di nuovo Natale cazzarola! E io che speravo che quest’anno se ne dimenticassero. E invece no, quella sciroccata di mia madre, il primo dicembre,  alle sei del mattino, quando NESSUNO dovrebbe rivolgere la parola a uno che si è appena svegliato e deve prendere l’autobus per andare a scuola, …

Leggi »

A cosa somiglia quella nuvola?

Il giorno in cui sono nata mio padre ha compiuto due azioni per celebrare la gioia della paternità, ha piantato un abete nel giardino della sua casa, ha scritto una poesia, ha voluto dare un anelito di eternità ad un evento che rende per sua natura immortale l’essere umano: la …

Leggi »

“La baita” di Renata Rusca Zargar

La baita di Renata Rusca Zargar La baita marrone scuro dal tetto obliquo, con i gerani rossi alle finestre, si affacciava un po’ fuori del villaggio di Wengen, proprio dove transitava la nuova ferrovia che arrivava fino al ghiacciaio dell’Eiger. Dietro si stendevano i prati e, ancora dopo, gli abeti …

Leggi »