mercoledì , ottobre 28 2020
Home / Storyteller / Mariella Bucci

Mariella Bucci

Per me la vita è un enorme gioco a incastri tra realtà e immaginazione. Le persone che incontro giocano a nascondino con i personaggi che emergono nei miei racconti, non smetterei mai di starli a guardare. Spesso mi siedo affascinata, in un angolo della mia mente, dove immagini, emozioni, profumi, colori, stati d’animo prendono anima nelle parole.

Un Natale cattiiivo

È di nuovo Natale cazzarola! E io che speravo che quest’anno se ne dimenticassero. E invece no, quella sciroccata di mia madre, il primo dicembre,  alle sei del mattino, quando NESSUNO dovrebbe rivolgere la parola a uno che si è appena svegliato e deve prendere l’autobus per andare a scuola, ...

Leggi »

Non ci saranno ostacoli tra di noi

“Prego, si accomodi”. Lo sai che hai una voce stupenda? La sto guardando e devo essere parecchio imbranato perché rimango lì impalato. Lei ha l’aria di divertirsi molto. Sono sicuro che lo sa quanto è bella, lo penserà tutte le volte che si guarda allo specchio. Vestita così, la maglietta ...

Leggi »

Un invito a cena

Oggi giornata infernale in ufficio. Sono molto stanco, sento il cervello bollire ma non posso rifiutare l’invito a cena di Maura. Inaugura la sua casa nuova con piscina vicino al lago. La località è splendida. Mi ha detto ci sarà molta gente. Ci tiene moltissimo che ci sia anche io. ...

Leggi »

La tartaruga Carolina

C’era una  volta, in un paese lontano lontano, una tartaruga che si chiamava Carolina. Era nata in una famiglia di esseri umani che le avevano voluto tanto tanto bene e l’avevano trattata sempre come “una ella loro specie”  dandole ogni giorno  l’insalata biologica più fresca, le bucce delle mele più ...

Leggi »

Il paese delle ranocchie

All’interno di una foresta tropicale, in un bosco molto folto, in una radura bela e rigogliosa, c’era una volta un paese molto particolare. In questo paesino vivevano tutte insieme d’amore e d’accordo tantissime ranocchiette tutte verdi. Soltanto una di queste ranocchiette era tutta gialla e quando passava tutte le altre ...

Leggi »