lunedì , luglio 15 2019
Home / Storyteller

Storyteller

Lo spazio dove scrittori noti e neofiti pubblicano dei loro racconti

In viaggio…sperando di non arrivare mai

Alzi la mano chi non ha mai fantasticato sui super poteri e sul legittimo desiderio di possederne uno o anche più di uno. La capacità di Spiderman di catturare i nemici bloccandoli in una ragnatela, la velocità di Superman che arriva in volo e risolve qualsiasi emergenza, l’ecletticità di Wonderwoman ...

Leggi »

Vita che scorre vestiti che sfuggono

Mi ricordo che quando ero giovane avevo l’abitudine di acquistare l’abbigliamento nei periodi di saldi , non calzava mai perfettamente ma andava portato ad ogni costo! Cosi come tutti quei vestiti “sfuggiti” come diceva mia nonna. Sfuggiti….un espressione che vuole dire tanto per me. Sfuggiti da cosa? Dal tuo corpo? ...

Leggi »

Jam-Roll: il romanzo di Luigi Lewis Busignani

Jam-Roll è il romanzo biografico dell’artista sammarinese Luigi Lewis Busignani, da qualche giorno in vendita su tutti gli on-line stores. Mercoledì 5 giugno si svolgerà la presentazione del libro : l’appuntamento è per le ore 21 al Be Art Piazza Tini, 7 Dogana Rep. San Marino ”New York,1996. Madilyn,ventuno anni, ...

Leggi »

Cantine oscure:il ladro che spezza la maledizione

«Questa è l’ultima, per stasera!» Per me la vacanza è lavoro, sono un ladro. Di giorno giro per paesi e campagne e spio i casolari abbandonati, poi ci vado di notte, col rilevatore di metalli. La Toscana è una miniera immensa. L’anno scorso mi ha fruttato una scatola di monete ...

Leggi »

Namastè: significato del tradizionale saluto indiano

Indian street food

Namastè “Namaste Nama”: ciò che è Dio in me si inchina a Ciò che è Dio in te”, questo tradizionale saluto indiano è ben identificativo dello spirito che anima il paese, una Terra che si connota per uno slancio spirituale fortissimo, che la identifica e fa vibrare, che si alimenta ...

Leggi »

Il quaderno

Il quaderno -Sai, chiudono il vecchio buco sotto la casa delle campane. Ormai è pericolante, poi c’è gente venuta da fuori che ha comprato la casa. La ristruttureranno e spianeranno tutto il colle- la voce di mio padre mi suona più perentoria di quella di un generale, mentre semplicemente, mi ...

Leggi »

Il ricciolino che cercava i tartufi

 Il ricciolino che cercava i tartufi Io e la mamma, figlio mio, siamo cresciuti in questo quartiere ove oggi festeggiamo il Natale. Qui, a scuola, ci siamo conosciuti; qui, siamo diventati uomini; lì, nel parco ove più tardi andrai a giocare coi tuoi amichetti, in un freddo giorno di gennaio, ...

Leggi »

Caffé no global

global

Gino si rese conto di aver dimenticato la busta con le scarpe da risuolare proprio mentre il portone si richiudeva alle sue spalle, con un gracidare metallico che gli ferì le orecchie. Maledì in silenzio prima l’amministratore, che non aveva ancora provveduto a farlo oliare, come promesso nell’ultima assemblea condominiale; ...

Leggi »

Socchiudo gli occhi

Racconto vincitore della VI edizione del Concorso letterario “L’esperienza migratoria dei Sammarinesi”, sezione Racconti. SOCCHIUDO GLI OCCHI… I Borgo Maggiore, 2 aprile 1996 «Nonno, nonno, perché ti lamentavi così tanto nel sonno, questa notte?», osserva Francesca, mia nipote di sette anni, chiedendomi cosa mai sia successo. «Parlavi, ti agitavi tutto. ...

Leggi »

Come una folata di vento

amore

Uscì dal retro della cucina. Una donna piccola dai capelli rosso henné raccolti a crocchia sul capo. Indossava un semplice abito nero aderente, scollato senza voler provocare, le ginocchia appena scoperte. La sua espressione era serena. Eppure il viso era già segnato dalla stanchezza in quel caldo primo pomeriggio di ...

Leggi »