mercoledì , ottobre 17 2018
Home / Storyteller

Storyteller

Lo spazio dove scrittori noti e neofiti pubblicano dei loro racconti

It’s a too-much-talk world

”IT’ S A TOO-MUCH -TALK WORLD” ”Entriamo,dunque, per conoscere la sua ambasciata,che io potrei gia’ ora svelare,prima che il francese apra bocca” (W.Shakespeare) Empatici,narcisi. Soffrono (nemmeno tanto nel silenzio) il loro detestarsi o amarsi e quel doversi sopportare giocoforza se si parla di famiglia,di piccole comunita’ o ambienti di lavoro ...

Leggi »

Socchiudo gli occhi

Racconto vincitore della VI edizione del Concorso letterario “L’esperienza migratoria dei Sammarinesi”, sezione Racconti. SOCCHIUDO GLI OCCHI… I Borgo Maggiore, 2 aprile 1996 «Nonno, nonno, perché ti lamentavi così tanto nel sonno, questa notte?», osserva Francesca, mia nipote di sette anni, chiedendomi cosa mai sia successo. «Parlavi, ti agitavi tutto. ...

Leggi »

La guerra di Boschetto

La guerra di Boschetto Sei allegro, padrone: è venuta a trovarti la nonna. L’adorata Irene dimora dalla figlia, quindi è a casa sua, ma, forse per l’innata timidezza, forse perché teme di dare fastidio, cerca di fare sentire il meno possibile la sua presenza. Parla poco, domanda: <<Permesso>>, per ogni ...

Leggi »

Camina, camina….!

E’ mi burdèl, gagiòt fat a canel, l’ha vèst ‘na pavaiòa, l’ha fat -Ah!- L’è stè la prima volta.   T’un badarèl u sint tòt e’ frò frò, t’na gòcia tòt e’ bel e’ vèd de mònd.   Camina, camina…! E’ mond l’è tond, so dam la tu manina! E’ ...

Leggi »

Stella Polare

Ero una regina della notte e iniziavo a vivere ogni sera, quando nelle case della gente comune si spegnevano le luci. Indossavo top di perle e paillettes, abiti così aderenti da non lasciare nulla all’immaginazione, scarpe e sandali con tacchi altissimi, gioielli scintillanti come stelle. Non capivo le persone “normali”, ...

Leggi »

L’antica Torre

L’Antica Torre scricchiola allo stormire del vento d’autunno, la vite americana  sbuffa rosso amaranto, la banderuola sul tetto, inquieta, gira su se stessa. I corvi, da quando hanno sfrattato i piccioni, sicuri e arroganti, volteggiano alti, prima d’infilarsi nel vano dei finestroni. L’orologio ormai suona solo le ore del giorno, ...

Leggi »

Il sogno di cavallo pazzo

Questa storia inizia con un grido che squarcia il silenzio di una notte americana, anzi, di una notte Cheyenne, perché ci troviamo in una riserva di indiani Cheyenne nel momento esatto in cui una madre viene svegliata nel cuore della notte dal grido della propria figlia. La madre si getta ...

Leggi »

Il rumore dell’acqua

India

Le giornate di lavoro al Museo di Patan terminavano con un the sulla terrazza panoramica di un hotel affacciata sulla piazza monumentale, oppure, quando il tempo lo permetteva, con una gita nella valle per visitare i siti archeologici e religiosi di cui è ricca. Spesso percorrevamo a piedi brevi tratti ...

Leggi »

Meglio un Purgatorio

L’idea di finire in Paradiso non mi aletta poi tanto fra arcangeli, angeli, troni e dominazioni a scuotere turriboli, a intonar canti, a svolazzare per il cielo come rondine impazzita   Meglio un Purgatorio a mezza costa, un pendio dolce e che sia pieno d’ulivi: due colpi con la vanga ...

Leggi »