giovedì , Giugno 20 2024

Vite di plastica: mostra personale di Eleonora Mazza

Si inaugura venerdì 15 settembre alle ore 18.00 presso Artekyp Open Studio la mostra personale di Eleonora Mazza “Vite di plastica” a cura di Francesca Baboni e Stefano Taddei, all’interno del programma del festivalfilosofia 2017.

Il corpo umano difatti non è naturale, ma un prodotto artificiale e culturale. Oggi questo assunto è ancor più evidente nella cosiddetta “Società dell’immagine”. In mano al marionettista di turno, sia esso l’industria dell’immagine e della moda o quella dei giocattoli, il corpo si manifesta come un dispositivo intermedio tra le persone e le mere cose: le opere in mostra ruotano attorno a corpi-bambola, ultra-corpi dinamici e di plastica, senza grasso, pronti all’uso. Ma esse alludono anche a un loro possibile riscatto, che li può rendere qualcosa di più di semplici involucri freddi, arrivando perfino a fargli provare sentimenti autentici interagendo tra loro.

Eleonora Mazza – Vite di plastica

15-30 settembre

Artekyp OpenStudio
Via Torre, 65
41121 Modena

www.artekyp.com
[email protected]

Orari di apertura durante il festivalfilosofia:
Venerdì 15 settembre ore 09.00 – 23.00
Sabato 16 settembre ore 09.00 – 23.00
Domenica 17 settembre ore 09.00 – 21.00

Dal 18 al 30 settembre la mostra sarà visitabile nei seguenti orari: dal lunedì al sabato 10.00 – 13.00 e 16.00 – 19.00

Eleonora Mazza, ha esposto in diverse personali, tra cui anche presso il Padiglione San Marino nell’ambito della LVI Biennale di Venezia. Ha partecipato a numerose collettive in Italia e all’estero ed è stata finalista al premio Combat Prize. E’ animatrice, assieme agli artisti Giovanni Giulianelli e Hadassa Shimon, dell’Associazione culturale Arte Insieme che vuole essere un punto di riferimento libero per l’Arte a San Marino.

About Redazione

Prova anche

Per Sara…

Nella vita di ciascuno di noi c’è un appuntamento con il destino, che ci coglie …