giovedì , Luglio 18 2024

Visions of Fashion, by Karl Lagerfeld @Pitti Immagine

Karl Lagerfeld, stilista, fotografo e regista tedesco.

Oggi chi pensa a Chanel, non può fare a meno di pensare a lui.

Ha fatto del suo nome un creatore indipendente che oggi collabora con una varietà di diverse etichette di moda, incluso Chloè, Fendi e appunto Chanel.

Si è da poco conclusa la 90esima edizione di Pitti uomo, a Firenze ed è stata presentata Visions of Fashion, la mostra di 200 scatti di Karl, prodotta da Fondazione Pitti Immagine Discovery e Gallerie degli Uffizi con il supporto di Centro di Firenze per la Moda Italiana e Pitti Immagine.

La mostra che sarà visibile dal 14 Giugno al 23 Ottobre 2017, ripercorrerà la sua carriera in veste di fotografo nelle sale di Palazzo Pitti.

Pitti è da sempre un incontro di stimoli, tendenze di moda e non solo.

Una sinergia multiculturale che offre spunti Nazionali e Internazionali sui gusti e le tentenze, del mondo della moda.

 

L’OBIETTIVO (FOTOGRAFICO) DI KARL LAGERFELD
«La fotografia oggi è parte integrante della mia vita. Per me è impossibile vedere la vita senza lo sguardo della fotografia, il mondo e la moda attraverso l’obiettivo di una macchina fotografica. Mi permette di mantenere un distacco critico nel lavoro di tutti i giorni: mi aiuta più di quanto avessi mai potuto immaginare». Karl Lagerfeld.

Lagerfeld durante l’edizione, era a Firenze per ricevere il Fiorino d’Oro, l’onoreficenza a lui concessa dal Comune di Firenze. Lagerfeld era accompagnato dal direttore del Museo degli Uffizi, Eike Schmidt. Lo stilista, atteso da circa 200 ospiti della stampa internazionale, non ha però voluto incontrare la stampa stessa. “Lagerfeld è uno spirito libero e razionale – recita la motivazione della consegna dell’onoreficenza – che non smette d’interrogare il mondo e neppure se stesso, uno straordinario ingegno eclettico che la moda condivide con molte altre discipline culturali e artistiche: stilista, fotografo, editore, designer, illustratore, regista, scenografo costumista. Lo stile inconfondibile si è formato nel cuore d’Europa, tra Germania, dov’è nato, Francia e Italia e corrisponde alla sua figura di uomo colto, cosmopolita, plurilingue. La moda di Lagerfeld, precisa e sperimentale, interessata alle contaminazioni di genere e dedita alla cura di ogni dettaglio ha aperto nuove e feconde prospettive alle prestigiose maison per cui tuttora lavora dopo decenni di successo. La sua attività ha sempre avuto in Italia – anche a Firenze e in Toscana – un punto di riferimento molto importante per la presenza di aziende artigiane e saperi manifatturieri di alta qualità e di grandi istituzioni artistiche.

 

 

Karl_Lagerfeld_Vision_of_Fashion_Inaugurazione-25-0x600_PU12L1

photo by Proj3ct Studio

Karl_Lagerfeld_Vision_of_Fashion-48-0x600_LUW0OB

photo by Proj3ct Studio

Nel visitare la sua mostra fotografica, Karl Lagerfeld ha detto: «Non pensavo fosse così bella»

 

Karl_Lagerfeld_Vision_of_Fashion_Inaugurazione-20-0x600_70XTAS

photo by Proj3ct Studio

La mostra è composta di scatti e servizi di moda pubblicati sui più importanti fashion magazine internazionali – tra i quali le diverse edizioni internazionali di Vogue, Harper’s Bazaar, Numéro e V Magazine – e foto ispirate alla mitologia classica, come le serie “Le Voyage d’Ulysse” e “Daphnis and Chloe”. Un insieme straordinario di circa 200 immagini realizzate con tecniche varie: dagherrotipia, platinotipia, Polaroid transfer, resinotipia, serigrafia, stampa digitale.

Che dire, la stile di Karl, è sempre lo stile di Karl.

Le immagini sono prese dal sito ufficiale di PittiImmagine.com.

 

Giulia Castellani

 

 

About Giulia Castellani

Prova anche

Buon vento piccola donna!

Quando io mi trovo in una situazione di poca chiarezza sulla strada da prendere, sulla …