mercoledì , Luglio 24 2024

The Nice Guys

“The nice guys “ossia:  auto, porno e giustizia…

America, Los Angeles 1977, due investigatori privati fanno piccoli lavoretti per sopravvivere, i “Nice Guys” ancora non si conoscono ma presto avranno un comune denominatore: salvare il mondo dallo smog. Detta così potrebbe sembrare un fantasy, invece è un film d’azione pseudo poliziesco, mezza commedia,  film del 2016 diretto e co-scritto da Shane Black e interpretato da Ryan Gosling, Russell Crowe, Matt Bomer e Kim Basinger. Sinceramente il film non mi colpito particolarmente, Crowe purtroppo ha solo quelle 4 espressioni e peggio ancora il suo “buffo e goffo “ compagno di ventura. Un certa ricerca nei costumi e degli interni ma nulla di eclatante. Lo stile degli anni ’70 non è così facile da ricreare, sembra… ma non lo è. In pratica una nuova “strana coppia” formata da uno sveglio e picchiatore, maschione  e burbero ( Crow )  l’altro un po’ mammola furbetto, belloccio (Gosling ) La coppia comunque potrebbe anche risultare vincente ma a mio parere non funziona al 100%

the-nice-guys-5Il polt si concentra Proprio  verso la fine degli anni settanta, tra il 1977 e il 1979 tra quelli che avviarono un espansione della città, accelerata dagli interessi dei costruttori e dalla corruzione di funzionari chiave della pianificazione, che finirono per divorare l’ecosistema agricolo e collinare di Los Angeles, in primis il mercato delle auto come grande investimento americano a discapito dell‘ecosistema. Riusciranno infine a smantellare il piano criminale tra morti ammazzati e inquadrature rubate da starsky e hutch o da qualche altro film d’azione datato.

In questo film, la parte  artistica, non ha centrato l’obiettivo; Gli attori hanno lavorato su dei “caratteri” ma sinceramente non li ho trovati specifici, hanno abbozzato qualche tic nervoso del personaggio, qualche vizio e virtù ma mi è sembrata solo una copia poco riuscita di qualche eroe.


the nice guysNon è facile lavorare su un carattere. Per un attore un personaggio caratterizzato ha quasi sempre un urgenza chiara negli occhi, un espressione nitida e al tempo stesso nascosta da una copertura di sopravvivenza. Non male il contrasto che hanno realizzato per quanto riguarda la figura femminile. Hanno messo a confronto una giovano porno star, una bambina intelligente e una donna di mezz’età furba e scaltra, la bellissima Kim Basinger ,in carriera pronta a vendere la figlia pur di fare soldi. Tre realtà di un universo femminile completamente opposto, ma sempre presenti nel film tanto da rubare, a volte la scena ai nostri Nice Guys. Un operazione da cassetta, inutile al cinema ma carina come alternativa a qualche reality televisivo. Comunque uno sforzo produttivo chiaro e a volte anche efficiente, a Hollywood non si fanno mancare nulla anche in medie produzioni. Esplosioni, bellissime auto d’epoca, stunt-man spericolati e creazioni scenografiche comunque ben fatte. il film scorre abbastanza bene , risulta come già detto leggero e forse un po’ inutile. Non hanno aggiunto nulla al “già visto” per quanto riguarda la “messa in scena” in action,  hanno invece evidenziato un periodo americano importante, forse poco conosciuto da alcuni, quello proprio di un boom economico basato sull’industria automobilistica a discapito della salute dei propri cittadini.

Fabrizio Raggi

About Fabrizio Raggi

Prova anche

“UN GIORNO VISSUTO MAGNIFICAMENTE” di Luca Giacobbi

UN GIORNO VISSUTO MAGNIFICAMENTE di Luca Giacobbi Nella giornata di domenica 7 Luglio assieme al …