martedì , Maggio 21 2024

My bouncing happiness

Saldo nella mia vittoria sui Norvegesi, nella notte della mia ritrovata Scozia e a seguito delle passate estenuanti fatiche di cui sono memore, tratteggio l’avventura di un re, un vassallo e tre fatali streghe-o meglio, del gioco di tre bimbe dispettose da cui sento di essere escluso.

Rimiro con interesse le loro tinte caotiche, eppure osservando i colori della mia identità so riconoscermi come unico, eppoi speciale.

Nel momento in cui mi sfilo i calzari posso avvertire la riapparizione di me stesso.

Legandomi i capelli all’indietro ritorno infine a comunicare con il mio proprio viso.

E posso riconoscere il suono dei miei pensieri, della mia speranza di allacciare seduta stante delle relazioni umane.

E’ mai possibile che si tratti di qualcosa, fintanto che questo agli atti della realtà è nulla?

Potrebbe mai trattarsi di Estate, domani?

Dovrei pregare, forse, percorrendo assieme lo stesso cammino?

Posso narrare della tua voce, e delle gocce che bagnano la tua Esistenza prima ancora che tu ti metta in piedi all’alba.

Sciacquato di confortevole tepore, ognuno inizi così un viaggio accanto al prossimo qualcuno.

MY BOUNCING HAPPINESS

IN GREENISH NATURE

ECHO RESOUNDS

FAR AWAY

TIME I FEEL EXCLUDED

FROM THEIR SINGING

AWAY

FROM THEIR LAUGHING

AWAY

SIMPLY LOOK AT MY COLOURS

I LOOK AT THEIRS

SO UNIQUE IT’S ME

I CAN’T FEEL LIKE

BEING PART OF THEM THREE

SINGING THEIR SONGS

PRAYING THEIR CHANTS

SO SPECIAL

IT’S

ME

IN A KING

COSTUME

IN A RED

SHAWN

RED

AS A

BLOOD FLOW

ON ROYAL

WAISTCOAT

FRIEND OF MINE

IN MY COMPANY

WHITE DRESSING GOWN

HEARING HONOUR

PROMISES

BOUNCING

PUT MY SHOES OFF

FEEL MYSELF

TIE MY HAIR

TALK DIRECTLY TO MY FACE

FLOATING

MY THOUGHTS SOUNDING

BUILD HUMAN LINK UP

MY HOPES

COULD IT BE

SOMETHING

WHEN IT’S

NOTHING?

COULD IT BE

SUMMER

TOMORROW

?

SHOULD I

PRAY

GETTING YOUR WAY

THROUGH?

I CAN TELL

WHAT YOUR VOICE IS

WHICH DROPS WASH YOUR LIVING

EARLIER THAN RISING AT DAWN

WASHED IN COZY WARMTH

ONE

CLOSE to

NEXT ONE.

Luigi ‘Lewis’ Busignani, cogitando nel corso di uno studio performativo sul ‘’Macbeth’’ di William Shakespeare -Aprile 2016.

About Redazione

Prova anche

“CONSIDERAZIONI SEMISERIE SULLA MIA DEMENZA SENILE” di Renata Rusca Zargar

CONSIDERAZIONI SEMISERIE SULLA MIA DEMENZA SENILE Una stimata famiglia di negazionisti   Provengo da una …