domenica , Giugno 16 2024

Un passo indietro per poter volare: un inno alla memoria sammarinese

Grazie alla mia attività di guida turistica ogni giorno ho il privilegio di accompagnare turisti, ragazzi delle scuole ma anche cittadini sammarinesi, innamorati e curiosi alla scoperta del centro storico, mi soffermo spesso a raccontare la storia di edifici e monumenti significativi legata a eventi importanti e personaggi di spessore storico o culturale, poi un giorno la mia curiosità è stata attratta da una bellissima iniziativa, una mostra allestita presso la Galleria Cassa di Risparmio, un luogo dove passo di frequente con i gruppi diretta verso il Giardino dei Liburni, mi sono fermata davanti ai pannelli espositivi attratta dalle illustrazioni bellissime e dal tratto puro e infantile e da storie brevi e incisive che mettono in primo piano personaggi di paese, vicende semplici e tenere rimaste impresse nella memoria del loro autore: Giovanni Baldacci.

“UN PASSO INDIETRO PER POTER VOLARE” è la mostra di disegni degli allievi della scuola elementare di Fiorentino, realizzata sulla scia della pubblicazione omonima dell’autore sammarinese Giovanni Baldacci.

I personaggi che hanno animato infanzia e giovinezza dell’autore diventano protagonisti della memoria collettiva sammarinese, resi eterni dal tributo della sua penna si sono materializzati nei disegni realizzati dai bambini, costruendo un bellissimo ponte tra passato, memoria e futuro.

Durante i giorni in cui la mostra è stata in essere tante volte mi sono fermata con i gruppi, turisti o ragazzi delle scuole, spiegando loro che la storia non è fatta solo di grandi date e eventi nodali, ma anche di personaggi di paese rimasti indelebili nella memoria per peculiarità della storia, bontà d’animo o qualche aneddoto particolare, sempre questa sosta ha riscontrato grande gradimento.

Un perfetto connubio tra input legati alla parola, grazie all’abilità dell’autore e all’immagine grazie alla purezza delle illustrazioni realizzate dagli studenti.

 

Senza radici non si vola

Volume e disegni possono essere senza dubbio definiti un inno alla memoria collettiva sammarinese, ogni personaggio vissuto negli anni ’60 e ‘70 del secolo scorso, è splendidamente illustrato dai bambini della Scuola Elementare di Fiorentino, grazie al prezioso lavoro dei loro Insegnanti.

Così l’AUGUSTA donna altruista e profondamente umana, DON BARONI bambino tra i bambini, CARLAC il contadino innamorato della sua terra, l’ULTIMO FATTORE, l’uomo di una volta tutto d’un pezzo, MARIO E LA CHECCA, una tenera storia, LA MARIDALIA, un cuore nella bufera, QUEGLI ANNI VERDI, un bimbo lontano da casa, rivivono nei disegni dei piccoli artisti, quella realtà così distante, ma mai così vicina ai nostri cuori.

Questa felice iniziativa inaugurata lo scorso maggio e conclusa pochi giorni fa è stata resa possibile dalla collaborazione sinergica tra Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino, la Segreteria di Stato per l’Istruzione e Cultura, la Scuola Elementare di Fiorentino, la Giunta di Castello di Fiorentino, ha reso possibile la realizzazione della Mostra di disegni nata dalla pubblicazione “Un passo indietro per potere volare”, dell’autore sammarinese Giovanni Baldacci.

Chiara Macina

About Redazione

Prova anche

Per Sara…

Nella vita di ciascuno di noi c’è un appuntamento con il destino, che ci coglie …