giovedì , Luglio 18 2024

Jean Paul Gaultier stilista per OVS

Un altra partnership tra un colosso del fast fashion e un genio creativo dell’haute couture!
La collezione debutterà a novembre 2016. Jean Paul Gaultier stilista per OVS

Sono passati solo pochi giorni da quando H&M ha presentato i primi outfit della collezione firmata da Kenzo e arriva un’altra collaborazione da non perdere per gli appassionati di moda democratica.

Protagonista questa volta è OVS che ha stretto una partnership con Jean Paul Gaultier per la creazione di una capsule collection da non perdere.

Come per Kenzo X H&M, anche Jean Paul Gaultier for OVS debutterà negli store il prossimo novembre; in questo caso la data non è ancora certa ma dovrebbe essere intorno alla metà del mese.

A comporre Jean Paul Gaultier for OVS 60 capi, sia per uomini che per donne, accessori compresi, distribuiti in selezionati negozi e online.

Ingaggiando Jean Paul Gaultier l’obiettivo del brand made in Italy di fast fashion è quello di aumentare il proprio prestigio e farsi conoscere meglio all’estero.

Per OVS non si tratta di una strategia nuova, negli scorsi anni ha già collaborato con nomi come Elio Fiorucci e Ennio Capasa, quando stava da Costume National, Matthew Williamson, Kristina Ti, Alberto Aspesi.

Anche se non sono state ancora noti bozzetti o anticipazioni, quel che è certo è che Jean Paul Gaultier porterà nelle fila di OVS una ventata di freschezza.

L‘enfant terrible della moda francese si è sempre distinto per lo stile particolarmente irriverente, dal reggiseno a cono di Madonna allo sdoganamento del look da Popeye fino alla passione per Beth Ditto e molto altro ancora.

 

 

 

madonna

 

Il-reggiseno-conico-di-Madonna-all-asta

 

Il designer è simbolo della cultura frenchy e  ormai da 40 anni seduce il mondo della moda con il suo spirito istrionico e la sua libertà comunicativa.

Una partnership dal sapore provocatorio che non ci rimane che aspettare con grande curiosità!

Uno scambio sempre più attivo e proficuo tra colossi del fast fashion, templi della moda democratica e creativi dell’alta moda per pochi, al fine di soddisfare le esigenze dei più.

E’ sicuramente interessante osservare gli sviluppi della collaborazione di questi due mondi e altrettanto interessanti sono gli spunti e le evoluzioni che ne scaturiscono.

Che dire, avanti tutta!!!

 

Giulia Castellani

About Giulia Castellani

Prova anche

Buon vento piccola donna!

Quando io mi trovo in una situazione di poca chiarezza sulla strada da prendere, sulla …