venerdì , Luglio 19 2024

Nike sceglie Bella Hadid per festeggiare i 45 anni della Cortez.

 

Nike sceglie Bella Hadid per festeggiare i 45 anni della Cortez!

Nike Sportswear celebra con degli scatti esclusivi di Bella Hadid, la modella statunitense, classe 1996, i 45 anni di Cortez, una sneaker che negli anni ha spinto grandi campioni della corsa verso importanti traguardi e che è diventata il simbolo dello street style hip-hop della west coast.

Nel corso degli anni, questa sneaker è entrata anche a pieno titolo nel grande schermo e quello delle televisioni, diventando un simbolo che è ancora oggi vanta un pubblico numerosissimo.
“La Cortez è una sneaker iconica che risale ai miei primi passi nel mondo dello sport. La scarpa mi ha dato la sicurezza e il supporto necessari per esplorare al massimo il mio potenziale di giovane aspirante atleta,” ricorda
Joan Benoit Samuelson, medaglia d’oro nella prima maratona olimpica ai giochi di Los Angeles del 1984.

La Nike Cortez è il modello che tanti campioni della maratona hanno utilizzato negli anni ’70 per compiere i loro prodigi in strada. E’ la scarpa che il mitico Steve Prefontaine ha adoperato nei suoi allenamenti. E che anche Forrest Gump, in linea con la tendenza di un epoca, aveva ai piedi nella sua indimenticabile corsa infinita.

Dove sta il segreto di questa scarpa, che forse oggi può apparire anche un pochino “fuori tempo”?

Nel suo design rivoluzionario che per la prima volta ha introdotto in modo significativo il concetto di ammortizzazione, grazie all’adozione di una intersuola imbottita a tutta lunghezza, un drop (differenziale di spessore tra avampiede e tacco) simile a quello delle scarpe di tutti i giorni e un “vestito” confortevole. E’ stata l’idea grandiosa di Bill Bowerman, allenatore e storico co-fondatore del marchio Nike, che aveva pensato a queste scarpe per andare incontro alle esigenze dei runners di tutti giorni che chiedevano maggiore protezione e ammortizzazione. Si pensi che prima di allora le scarpe da running erano poco più che delle scarpe da pista. Piatte, con suole e tomaie in pelle rigida.
Pensiamo solo ad oggi quanta evoluzione nel mondo Nike, da questo punto di vista…

L’innovazione principale pensata per questa scarpa è un sistema di intersuola ammortizzante composta da uno strato di gomma dura a sandwich tra due strati di gomma spugnosa morbida. Questo espediente, oggi piuttosto normale nelle scarpe sportive, ha migliorato significativamente l’ammortizzazione, fornendo un assorbimento elevato degli urti sul tallone. Bowerman aveva elegantemente impiegato una colorazione blu della gomma per evidenziare la variazione di densità del materiale, trasformando un elemento tecnologico in un particolare estetico.

La prima vera versione da donna della sneaker, la Senorita Cortez, è uscita sul mercato nel 1974. L’aspetto estetico e la performance mantennero l’aspetto dell’originale e negli anni ’70 è stata la sneaker Nike più venduta.

Come tutte le evoluzioni che si rispettano anche la Cortez si è ben inserita sia nell’alta moda che in quella di tutti i giorni, lasciandosi contaminare dai diversi trend.

Come vediamo in questi scatti, (presi dal web: www.black-flag.it ), la splendida Bella Hadid rende ancora più unico questo simbolo storico di un incredibile azienda: Nike.

Giulia Castellani

About Giulia Castellani

Prova anche

UN ANNO VISSUTO PERICOLOSAMENTE QUARTA PARTE

UN ANNO VISSUTO PERICOLOSAMENTE QUARTA PARTE di Luca Giacobbi In questo caso l’anno vissuto pericolosamente …