martedì , settembre 17 2019
Home / News / Storia e Cultura / A spasso per il Centro Storico / La Guaita vista da Kristen Boydstun

La Guaita vista da Kristen Boydstun

Un poster vintage per la Guaita

SAN MARINO.  Kristen Boydstun è un’illustratrice americana e vive in Germania e la sua passione è disegnare poster di viaggio (in rigoroso stile vintage) che puntualmente pubblica sul suo profilo Instagram dove è seguita da più di 6400 followers. Tra le belle e nitide immagini di Los Angeles , St.Leon, scorci di mare e palme, da qualche tempo Kristen si è lasciata affascinare dalle bellezze architettoniche del Bel Paese: Ancona, Senigallia, Fano, Urbino, e valicando i confini anche San Marino.

Kristen ci parla del suo percorso, del suo stile e dei suoi progetti futuri.

La Guaita vista da Kristen Boydstun

Ciao Kristen, piacere di conoscerti! Parlaci di te.
Ciao! Io sono un’illustratrice, e lavoro soprattutto per riviste e per campagne pubblicitarie. Ultimamente ho anche cominciato a creare poster e stampe di soggetti che mi interessano, che poi vendo al pubblico sul mio sito internet. Io sono nata negli Stati Uniti, ma ora vivo in Germania, a Monaco di Baviera. Dal momento che mio marito è di Ancona, passo moltissimo tempo in Italia, soprattutto nelle Marche.

• Puoi raccontarci da dove nasce la tua passione per le illustrazioni e il percorso che hai seguito?
A me è sempre piaciuto disegnare, ma non ho mai pensato di farlo come mestiere. Mi sono laureata in fisica, ho fatto ricerca in astrofisica, poi ho lavorato come programmatrice, e solo pochi anni fa ho seguito la mia vera passione e ho cominciato a lavorare come illustratrice.

Poster vintage: la tua ultima illustrazione è dedicata alla Guaita. Qual è stato il percorso all’origine del processo creativo? Sei mai stata a San Marino?
Prima d’ora ho sempre fatto poster di luoghi nelle Marche o negli Stati Uniti che conosco molto bene. In generale, quello che mi interessa di più è l’architettura di ogni epoca e tipo, dai palazzi rinascimentali fino alle strutture moderne. Non sono mai stata a San Marino, ma sono rimasta colpita dall’immagine della Guaita, soprattutto per il rapporto incredibile tra l’architettura e la natura. Appena posso verrò a vederla di persona!

La Guaita vista da Kristen Boydstun

• C’è qualcuno a cui ti ispiri in particolare?
Non c’e un artista in particolare, ma ho una passione per le immagini delle vecchie pubblicità italiane e francesi, e questo sicuramente ha influenzato il mio stile.

A livello tecnico, quali sono gli step che ti portano ad una illustrazione completa? Quali software utilizzi principalmente?
Faccio tutto sull’iPad, dalle bozze all’immagine finale, usando un’app che si chiama Procreate. I poster vengono infine stampati digitalmente.

Puoi dare un consiglio a un giovane appassionato che vuole intraprendere la carriera da illustratore?
È importante costruire un portfolio di lavori di alta qualità e con uno stile che sia coerente. Poi però bisogna anche ottenere visibilità, e al giorno d’oggi i social media giocano un ruolo molto importante nel mondo dell’illustrazione. Le mie prime commissioni, ad esempio, sono arrivate da clienti che avevano visto i miei lavori su Instagram.

C’è un’illustrazione a cui sei particolarmente legata?
Forse il primo poster che ho fatto, che raffigura il Passetto, una zona di Ancona a me molto cara dove, tra l’altro, il mese scorso è nata mia figlia.

• Quali sono i tuoi progetti futuri? Hai già lavori in cantiere?
Al momento mi sto prendendo una pausa perché, appunto, ho appena avuto una bambina. Oltre al lavoro su commissione, voglio continuare la mia serie di poster di viaggio espandendomi in tutta Italia. Il prossimo poster sarà su Rimini!

 

Trovate altri lavori di Kristen sul suo sito e su instagram

Michele Marino

About Michele Marino Macina

Prova anche

Ricordandoti

Ricordandoti   Le mani esili, grigie, delicate come foglie secche cadute in una giornata d’autunno ...