martedì , settembre 17 2019
Home / News / Costume e Scostumati / Fashion, what else / Geox un nome tutto Italiano che firma un progetto dal sapore “sociale”.

Geox un nome tutto Italiano che firma un progetto dal sapore “sociale”.

Geox for Valemour. Il progetto Geox per la collezione Spring Summer 2016.

L’incontro di Marco Ottocento di VALEMOUR e Fulvio Luparia, due genitori di ragazzi con disabilità, due professionisti del mondo della moda, un sognatore ed un creativo. Fulvio Luparia, artista del colore, mette a punto un processo artigianale, stampando il colore a mano attraverso un rullo da tintura che da vita a sfumature molto più espressive e intense rispetto alla colorazione industriale. Spesso i sogni nascono da un incontro. Spesso i sogni nascono da un’idea. L’idea che il lavoro è l’unico vero modo per dare normalità e autonomia a persone la cui normalità è spesso un sogno.  GEOX ha sempre creduto nei valori dell’indipendenza, del lavoro e della famiglia. VALEMOUR realizza percorsi di graduale inserimento dentro al mondo del lavoro, per persone con sindrome di Down e disabilità intellettiva, al fine di diventare autonomi ed indipendenti.

6500 teli canvas dipinti a mano dai ragazzi di Valemour in otto laboratori non profit sparsi sul territorio italiano: Cuneo, Padova, Verona, Taranto, Cosenza, Palermo, Torino.  I teli, colorati da persone con disabilità intellettiva sono stati trasformati in calzature, borse e scarpe, in quella che è la collezione-progetto Geox for Valemour, Spring Summer 2016.

 

Il progetto Geox for Valemour nasce per dare vita a qualcosa di unico: creare un‚??opportunit√† di lavoro reale per persone con disabilit√† intellettiva, attraverso la realizzazione di una collezione in limited edition. Grazie a questo progetto, 40 ragazzi con disabilit√† intellettiva hanno potuto imparare un mestiere e confrontarsi con il mondo del lavoro. Si tratta di un‚??opportunit√† concreta e reale d‚??integrazione, a cui √® seguita una collezione vera, capace di realizzare un sogno fatto di normalit√†, indipendenza e pari opportunit√†.

 

11

 

4

L’unicità di ogni individuo è riflessa sulle tele: 6500 pezzi unici, ognuno con una sua storia.

Parte integrante del progetto è inoltre una borsa shopper, acquistabile anche separatamente in tutti i Geox store, del valore di tre euro. Attraverso la vendita della shopper si sosterrà il progetto di inserimento lavorativo di persone con disabilità intellettiva.

5

La Geox S.p.A. è un marchio italiano che produce scarpe e capi di abbigliamento sportivo, fondata nel 1995 dall’imprenditore Mario Moretti Polegato. Il suo nome deriva dal greco γη (ghe, “terra”).

Da Dicembre 2004 è fra le società quotate in Borsa.

Geox ha una rete di 1.150 negozi monomarca, circa 11 000 punti vendita multimarca ed è presente in 103 paesi del mondo. Nel 2008 oltre il 60% del fatturato – 892 milioni di euro – è derivato dalle esportazioni: buona parte di queste sono assorbite dai mercati tedesco, francese, spagnolo e statunitense.

Nel 2008 Geox ha presentato un brevetto che garantisce una super traspirazione alle calzature sportive.

Nel 2013 ha aderito allo Standard Internazionale Fur Free che prevede l’eliminazione dei capi in pelliccia animale. Di conseguenza, a partire dalla collezione autunno-inverno 2013/14, utilizza solo pelliccia ecologica, ovvero di origine non animale.

Geox una delle stelle dell’universo del Made in Italy.

Mario Moretti Polegato, fondatore, classe 1952, nel 2010 ha ricevuto lo European Business Leader Award (Ebla) per la categoria Innovatore dell’anno.

Siamo di fronte a una delle tante splendide realtà Italiane, che questa volta realizza qualcosa di speciale e diverso.

Quando la moda, per eccellenza qualcosa di leggero e divertente, si unisce a temi sociali o umanitari, è sempre una gioia, per chi produce e per chi acquista!

 Giulia Castellani

 

 

About Giulia Castellani

Prova anche

Ricordandoti

Ricordandoti   Le mani esili, grigie, delicate come foglie secche cadute in una giornata d’autunno ...