mercoledì , agosto 5 2020
Home / In Evidenza / Felicità: armonia tra anima umana, corpo e psiche

Felicità: armonia tra anima umana, corpo e psiche

La posta delle emozioni

Per sempre è come mai: non esiste? – Il tempo del “sempre” non è eterno, non è senza limiti. Anzi, il più delle volte ha un inizio e una fine.

Inviate le vostre storie di “mai” e “per sempre” a [email protected] oppure [email protected]

Cara Chiara,

La felicità esiste ? E se esiste è o può essere per sempre?

Io credo proprio di no, sono altresì convinta che la sua presenza possa essere solo rilevabile dal non averla assaporata affatto o  per un  lungo periodo di tempo! Sì grazie alla sua prolungata assenza, io riesco, quando, come per magia, fa nuovamente capolino nella mia vita a coglierne ogni più piccola essenza e vibrazione . Ho smesso di gridare a gran voce : ” Sono felice perché…..” . Non serve purtroppo a prolungarne la durata o l’intensità, non sempre rende partecipi chi ti è accanto e non sempre è gradita ai più; i quali spesso prediligerebbero che tu cum- dividessi al contrario uno stato di frustrazione, incertezza o impotenza.

No, ora alla soglia della mia età d’oro, mi voglio regalare ogni giorno una consapevolezza nuova, una vita meravigliosamente normale ma al contempo felice

Felicità è dunque per me :  perfetta armonia tra la mia anima umana, il mio corpo e la mia psiche. 

Non credo durerà per sempre ma averla ciclicamente nella mia vita mi basta a fare la cosa che in assoluto mi appaga più di ogni altra : VIVERE

Selena

 

La risposta

Cara Selena

Ci cadiamo più o meno tutti, la felicità viene sempre posticipata ad un futuro lontano, al raggiungimento di ipotetici traguardi o obbiettivi, quando mi sarò laureato, quando quei pantaloni torneranno ad allacciarsi, quando avrò ottenuto la promozione…

Per me la felicità vera e autentica è nei momenti topici, quelli in cui veramente ci sembra di toccare il cielo con un dito, momenti non eterni ma che ci fanno provare emozioni, è poi anche se in modo diverso nei piccoli piaceri della vita.

La verità è che ognuno dà alla sua vita il senso che reputa migliore, un programma televisivo incentrata su questo tema, proponeva agli ospiti di stilare graduatorie, inerenti la ragione del proprio esistere. Importante è avere ben chiara la propria scala di valori, in un momento in cui tutti sembrano correre senza sosta e senza “senso”dietro a mille impegni, progetti, la giornata è scandita da tutta una serie d’impegni, più o meno tassativi, più o meno urgenti, correre sembra diventato un’imperativo e si rischia di perdere di vista il senso delle cose.

Stabilire una scala delle priorità è utile per dare ordine a questo affanno. Da un sondaggio condotto sul tema emerge come in prima posizione c’è l’amore verso l’altro, in seconda posizione c’è un forte amore per la natura, per gli animali, per l’arte, per la lettura, per la musica e per il cinema poi via libera ai piccoli piaceri, come i sapori, le cose da mangiare speciali e comuni, il caffè, la grappa, un bicchiere d’acqua fresca, una torta e un gelato, il cappuccino, particolari che colorano e rendono allegra la giornata.  e si…sono d’accordo con te…nulla è più appagante di vivere!

 

Scrivi la tua lettera alla Posta delle emozioni: [email protected]

About Redazione

Prova anche

Raccontami una storia: “Cristina”

Cristina di Cristina Cannavò C’era una volta una bambina, che non sapeva, però, di essere ...