lunedì , Luglio 15 2024

Quell’eccesso di sensibilità che si chiama timidezza

La timidezza è il biglietto da visita di anime molto sensibili. Non  sempre persone sensibili sono timide, ma è sempre vero il contrario. Purtroppo nella società di oggi dove solo i più forti si fanno strada, personalità così delicate rischiano di essere schiacciate da chi non capisce il loro potenziale. La timidezza rende insicuri, ci fa sentire meno capaci degli altri, non ci permette di mostrarci veramente per quello che siamo e a causa di ciò veniamo isolati dal “branco”. In altri casi invece ci mette alla mercè di personalità prepotenti e tiranniche, che esercitano su di noi la loro forza e determinazione. Soprattutto i bambini, così sensibili e delicati, devono imparare a strutturarsi per evitare di essere sopraffatti da chi non capisce che certe caratteristiche sono una risorsa, un valore aggiunto e non un elemento di discriminazione. Strutturarsi in questo caso significa sentirsi al sicuro nella propria vulnerabilità che agli occhi di tutti può sembrare una debolezza ma che debolezza non è. Significa anche non farsi calpestare e non scendere a compromessi con se stessi per farsi accettare dagli altri, ma essere sicuri di chi si è e circondarsi di persone che condividono interessi, situazioni e amicizie. I genitori hanno il dovere di insegnare ai propri bambini, soprattutto se fragili e introversi, a rispettare se stessi senza timore del giudizio altrui, senza la paura di essere isolati da chi li crede deboli. Timidezza e sensibilità sono risorse preziose in un mondo di replicanti, dove tutti si conformano alla massa per paura di essere isolati. La sensibilità permette di percepire ciò che a molti viene precluso ed è un passepartout per una vita ricca e speciale. Facciamo che sia un punto di forza e non motivo di vergogna o diversità.

Fra le Essenze degli Animali Selvatici ce ne sono alcune che ci aiutano a vivere con serenità questo aspetto così delicato della personalità:

  • Gazzella: per sentirsi al sicuro anche nella propria vulnerabilità, scoprendo la propria forza sotto ogni debolezza. Dona Equilibrio a chi deve vivere in un ambiente ostile o difficile, insegnando che mostrare la propria vulnerabilità non è un segno di debolezza ma di forza.
  • Leoncino : per alimentare il sentimento del coraggio, della fiducia in sé, dell’autostima, della forza autentica e del potere

Protection: questo rimedio è in realtà una miscela composta da tre animali: Tartaruga, Armadillo e Puzzola. I primi due forniscono un “guscio passivo” di protezione permettendo di far passare solo ciò che siamo disposti a ricevere e verso il quale siamo aperti. La puzzola invece ci insegna come difenderci, e il suo comportamento in natura spiega benissimo il meccanismo. Quando si sente minacciata, infatti, la puzzola alza la coda avvertendo il suo interlocutore di non avanzare ulteriormente, in caso contrario riceverà il suo liquido nauseabondo.

About Redazione

Prova anche

Quinto appuntamento per il Caffè letterario del Titano

Quinto appuntamento per il Caffè letterario del Titano   Venerdì 26 maggio alle ore 18.30 …