sabato , Maggio 25 2024

AAA pazienza cercasi

Qualsiasi cambiamento può avvenire solo quando c’è un cambio di Mentalità.

Quando cambiamo il nostro modo di pensare, cambia il nostro stato d’animo, il nostro modo di parlare e di conseguenza le nostre azioni.

Succede che durante le sessioni di Coaching le persone mi dicono: “Non è così facile cambiare modo di pensare”!

Ed è vero…ma è possibile farlo!

Ciò che abbiamo bisogno di comprendere è che ci vuole Pazienza, è necessario darci il tempo che serve per far sì che il cambiamento interiore avvenga.

Purtroppo siamo abituati ad avere tutto e subito, la tecnologia ci bombarda di stimoli, possiamo collegarci in qualsiasi momento con persone che stanno dall’ altra parte del globo con un click, se abbiamo bisogno di qualcosa di materiale lo possiamo acquistare immediatamente…ma i tempi interiori sono diversi.

Soprattutto quando si parla di “modelli di pensiero” …se per 30/40 anni e più siamo stati guidati da certe credenze e convinzioni non possiamo pretendere in due giorni di cambiarle e sbatterle fuori dalla nostra mente!

Per questo serve tanta Pazienza con noi stessi, rispetto per i nostri tempi e riconoscimento per i nostri sforzi.

Abbiamo perso il gusto di aspettare…eppure è un attesa bellissima perché poi porterà a risultati duratori e a grandi cambiamenti.

Ci vuole tempo, ci vuole fiducia e bisogna credere che cambiare è possibile.

Per cui il vecchio modo di dire “Sono fatto così e non posso farci niente “può diventare una bella scusa per evitare qualsiasi cambiamento.

Ogni cosa ha il suo tempo…quante volte l’avete sentito dire?

Se il corpo si ammala ha bisogno di tempo per ripararsi e riprendersi, ma spesso facciamo ricorso a farmaci perché abbiamo bisogno di ripartire alla svelta e non possiamo fermarci.

Ci vogliono 9 mesi affinché un bambino si formi, cresca e venga alla luce…e ci vorrà altrettanto tempo affinché impari a camminare….

Ci vuole tempo per iniziare una nuova attività, per creare e promuove un progetto…perché le scorciatoie spesso non funzionano!

Ci vuole pazienza per diventare bravi in una determinata attività fisica…ti devi allenare e ciò richiede tempo e impegno.

Chi ha pazienza e sa rispettare i tempi “naturali” ha fiducia del processo della vita, crede in qualcosa di più grande.

Chi è impaziente non ha tempo, non sa aspettare e ciò nasce dalla paura e dall’incertezza del risultato.

Chi ha pazienza è anche saggio…sa individuare il confine tra il giusto tempo di aspettare e il momento di intervenire perché è più in contatto con se stesso.

Non serve avere poteri magici, serve rallentare, assaporare i momenti e seguire il flusso della vita con fiducia sapendo che ci porta sempre verso la nostra Evoluzione.

Pazienti si diventa, è un’abilità che va allenata come tante altre e sta a noi decidere di darci il permesso di sperimentarla.

I doni che sarà in grado di offrirci ripagheranno tutti i nostri sforzi.

Romina Angeli

About Redazione

Prova anche

“CONSIDERAZIONI SEMISERIE SULLA MIA DEMENZA SENILE” di Renata Rusca Zargar

CONSIDERAZIONI SEMISERIE SULLA MIA DEMENZA SENILE Una stimata famiglia di negazionisti   Provengo da una …