martedì , settembre 17 2019
Home / News / Costume e Scostumati / Fashion, what else / Design Italian shoes piace ai giapponesi: nasce DIS Japan

Design Italian shoes piace ai giapponesi: nasce DIS Japan

 

Design Italian shoes piace ai giapponesi: lancia DIS Japan Quando si dice di una start-up Made in Italy che piace.. in questo caso al Giappone! Ebbene si. Il made in Italy si sa, ha molto da insegnare.

Design Italian Shoes (Dis), marketplace delle calzature su misura, ha aperto una filiale in oriente dopo la partecipazione alla prima edizione dell’Italian Innovation Day di Tokyo. A suscitare interesse negli operatori nipponici il business model e la tecnologia del configuratore 3D. 

Si avvicina la seconda edizione dell’Italian Innovation Day di Tokyo, in programma il 22 maggio nella capitale giappionese.

Una dei protagonisti della scorsa edizione è stata la startup Dis,(marketplace delle calzature su misura made in Italy), che in seguito all’evento nipponico ha dato il via a un processo di sviluppo del suo business nel Paese del Sol Levante.

L’interesse suscitato nei confronti degli operatori giapponesi ha portato la società ad aprire una filiale a Tokyo, la DIS Japan. «Siamo riusciti ad individuare il partner ideale per organizzare l’ingresso dei nostri prodotti e della nostra tecnologia nel mercato giapponese – ha raccontato a Startup Business Francesco Carpineti Chief commercial officer di DIS: “Grazie all’aiuto del team di Massive R&D, azienda specializzata in nuove tecnologie in ambito retail e web, abbiamo partecipato al World Fashion Tokyo, la più importante fiera per il settore moda per il comparto asiatico, tenutosi dal 4 al 7 aprile scorsi al Tokyo Bigh Sight. In particolar modo, oltre ai contatti commerciali con boutique e department store interessati all’innovativo modello di business proposto da DIS con l’introduzione in negozio del corner interattivo touch screen per la realizzazione di calzature personalizzate e su misura, si è riscontrato un forte interesse anche nella tecnologia del configuratore 3D che noi stessi abbiamo sviluppato”.

Moltissimi sono stati i contatti registrati in fiera, con diversi negozi interessati a inserire il servizio già dalla prossima stagione. Grande anche l’interesse della stampa giapponese per DIS e il suo modello di business, che unisce la migliore tradizione manifatturiera made in Italy all’innovazione tecnologia del configuratore 3D che permette di creare oltre 50 milioni di versioni di calzature variamente personalizzate che sono poi realizzate a mano nelle Marche e spedite in 20 giorni in tutto il mondo.

Questi riscontri ci hanno convinto a spingerci nel mercato nipponico, così è nata la nostra filiale DIS Japan, che lancerà a breve una campagna di web marketing volta a promuovere il sito online ed a raggiungere direttamente a casa gli esigenti consumatori giapponesi amanti dei prodotti e dello stile italiano.

 

 

Che dire, uno “stivale” pieno d’amore.  

 

Giulia Castellani

 

About Giulia Castellani

Prova anche

Ricordandoti

Ricordandoti   Le mani esili, grigie, delicate come foglie secche cadute in una giornata d’autunno ...