domenica , novembre 17 2019
Home / In Evidenza / Autoritratto: esposizione delle opere che hanno partecipato al concorso

Autoritratto: esposizione delle opere che hanno partecipato al concorso

Il prossimo 1 e 2 novembre presso la sede espositiva Cassa di Risparmio di Palazzo SUMS, Via G. B. Belluzzi, 1 – San Marino Città, si svolgerà l’esposizione delle opere artistiche che hanno partecipato al concorso promosso dalla Carlo Biagioli srl a tema “Autoritratto”.

L’evento vuole essere il passo finale di un’iniziativa culturale di lungo corso promossa dalla società nei mesi scorsi, risale a giugno il lancio del concorso con un tema affascinante e complesso che ha stimolato artisti e neofiti.

Sono 79 le opere che hanno risposto alla proposta, il tema è stato declinato usando i più svariati linguaggi espressivi: pittura, fotografia, scultura, video, installazioni e in ultimo non sono mancati i racconti, numerosi i partecipanti provenienti dal Titano, da ogni capo del Belpaese e anche dall’ Argentina, legati da un filo rosso: l’amore per l’arte e il desiderio di compiere una riflessione sulla percezione di sé.

La domanda lanciata dal concorso era la seguente: Cosa ci identifica? Come ci sentiamo meglio rappresentati? Qual è il dettaglio che ci rende noi stessi?

La personale risposta al quesito è stata data da ogni coraggioso partecipante, le opere saranno esposte per due giorni a Palazzo SUMS dalle 10 alle 19.

Due gli eventi nell’evento: l’1 novembre dalle ore 17 in concomitanza all’esposizione si svolgerà la presentazione del libro “Cuor di Titano” dell’autore e giornalista romano Simone Sperduto, “Cuor di Titano” è un romanzo storico Simone Sperduto è rimasto così affascinato sin dalla sua prima visita dall’antica Terra della Libertà, da renderla protagonista della sua opera, insieme a lui lo scrittore sammarinese Walter Serra ci parlerà del thriller da lui scritto “Il caso Vertigo” ambientato sul Titano e delle altre sue opere.

Il 2 novembre si svolgerà una vera e propria estemporanea, due artisti realizzeranno dal vivo per la gioia dei presenti due ritratti dal vivo. Una grande occasione per respirare l’arte, stare nelle cose belle e perché no? Riflettere su se stessi e sulla propria immagine di sé.

“Mi piace pensare che l’autoritratto racchiuda l’essenzialità del gesto che presiede alla sua formazione- afferma Carlo Biagioli ideatore e promotore del concorso- rintracciando il bisogno dell’uomo di lasciare un’immagine di sé, del proprio corpo e soprattutto del proprio volto, nel tentativo ideale di sopravvivere a sé stessi e lasciare un segno nel mondo”.

Grazie all’autoritratto ci riappropriamo della responsabilità di determinare e quindi rappresentare concretamente la nostra vera essenza.

Si ringrazia la Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino della per il sostegno dato all’iniziativa e la Segreteria di Stato all’Istruzione e Cultura per la concessione del Patrocinio.

About Redazione

Prova anche

Autoritratto: “Un saluto al mio mondo” di Caterina De Nisco

Caterina De Nisco ha partecipato al concorso d’arte a tema “Autoritratto”, organizzato dalla Carlo Biagioli ...