martedì , Dicembre 6 2022
Home / In Evidenza / Secondo appuntamento per “Il caffè letterario del Titano”

Secondo appuntamento per “Il caffè letterario del Titano”

Secondo appuntamento per “Il caffè letterario del Titano”

 

Venerdì 25 novembre alle ore 18.30 presso il nuovo spazio espositivo della Carlo Biagioli srl in via 25 marzo, 71 a Domagnano- Repubblica di San Marino, secondo appuntamento con il “Caffè letterario del Titano”, la nuova rassegna dedicata agli autori sammarinesi ideata da zoomma.news.

L’evento ha ottenuto il Patrocinio della Segreteria di Stato Istruzione e Cultura.

Ospiti due autori sammarinesi: Massimo Rastelli e il suo “Manuel Poggiali-Storia di un campione”e Marco Guidi con il thriller “L’Adriatica scorre negli anni ‘80”.

Una vetrina illuminata alla massima potenza per dare visibilità agli autori sammarinesi, a chi ha scelto come sfondo per le proprie opere “l’Antica Terra della Libertà” oppure a chi le deve i propri natali, poeti e scrittori, autori made in San Marino.

Ospiti del “Caffè” i generi letterari più diversi, dal thriller alla poesia, passando per la narrativa e l’autobiografia, a fare da cornice ai diversi appuntamenti un luogo magico dove la cultura danza con l’arte, sede espositiva di mostre personali o collettive.

Massimo Rastelli “MANUEL POGGIALI – Storia di un campione”.

Massimo Rastelli nato a San Marino il 20 ottobre 1958. Scrittore di racconti, rubriche giornalistiche sulla memoria e l’ambiente, testi teatrali.

“Manuel Poggiali- Storia di un campione” è la storia di un ragazzo timido e insicuro che diventa forte e determinato quando sale sulla moto. A vent’anni già due Titoli Mondiali poi la crisi e il precoce ritiro dalle gare.

Marco Guidi “L’Adriatica scorre negli anni ‘80”

Marco Guidi Marco Guidi è nato nel 1992 nella Repubblica di San Marino, dove vive e lavora.

Ha studiato Giurisprudenza all’Università di Urbino “Carlo Bo”, per poi terminare gli studi in Scienze politiche e relazioni internazionali all’Università “Guglielmo Marconi” di Roma. Ha scritto per alcuni giornali locali, ha pubblicato un libro di local history sul suo Paese e si occupa di fotografia.

“L’Adriatica scorre negli anni ‘80” : la tranquilla routine di una località romagnola viene sconvolta dal ritrovamento di un cadavere. Un corpo di donna, morta ammazzata. Un gruppo di amici, capitanati dall’eccentrico Max Bellavista, è convinto che alla polizia non interessi far luce sulla vicenda per una serie di motivi, e decide di indagare per rendere giustizia alla vittima. Tra ricordi, vita di mare e tradizioni radicate, ci sarà una corsa verso la ricerca della verità. Ma il prezzo da pagare per ritrovare la serenità sarà molto alto. Il lato oscuro e misterioso della terra delle vacanze verrà fuori passo dopo passo, grazie anche a segreti del passato, riflessioni e brillanti intuizioni, tutto con un unico denominatore comune: la vera amicizia.

E’ gradita prenotazione telefonica al numero: 335/7341511.

About Redazione

Prova anche

Palloncino che vola via

Palloncino che vola via Sono piccola e felice, agghindata a festa con un vestito a ...