venerdì , Luglio 19 2024

A San Marino il Mille Bolle Festival

“Mille Bolle Festival” si svolgerà il 15 e 16 ottobre a San Marino. L’evento è organizzato dall’Associazione Sommelier, nata nel mese di dicembre del 2008 proprio dal desiderio di valorizzare il mondo del vino in questa piccola Repubblica di antiche tradizioni locali, con la proposta di eventi di qualità e l’organizzazioni di corsi professionali, di diversi livelli, per il conseguimento della qualifica di Sommelier.

Zoomma.news ha intervistato la Presidentessa dell’Associazione Antonella Piscaglia.

Tra le finalità dell’evento quella di promuovere il settore enogastronomico locale. Chi vi parteciperà in veste di produttore ed espositore e quale location del centro storico di San Marino lo ospiterà concretamente?

“Parteciperanno il Consorzio Vini Tipici di San Marino, il Laboratorio di produzioni alimentari a km0 “QUATTRO STAGIONI” , Jacquinot&Fils Champagne, Antica Fratta Franciacorta, Cesarini Sforza Trento, La Tordera Prosecco, Cantina Colli del Soligo, Monteschiavo, Il Conventino e attendo conferme anche da altri soggetti. Tutti i produttori verranno ospitati in una tensostruttura montata appositamente sulla Piazza della Libertà, tra la Parva Domus e la Statua della Libertà”.

L’eccellenza enologica di San Marino da quali prodotti è rappresentata?

“È rappresentata dai prodotti come accennato del Consorzio Vini Tipici con L a Riserva del Titano e Breeza ( vinificati con Metodo Italiano o Charmat o Metodo Martinotti)”.

“Mille bolle Festival” si snoda in due giornate, il programma prevede due conferenze e a seguire due laboratori di degustazione, la prima giornata è dedicata a champagne e metodo classico, la seconda a prosecco e metodo italiano. Qual è la differenza tra Prosecco e Champagne e quale il valore aggiunto di entrambi i prodotti?

“Il Prosecco viene prodotto o meglio ancora vinificato con Metodo Italiano o Metodo Martinotti o Charmat (in autoclave) mentre lo Champagne o Metodo Classico (rifermentazione in bottiglia). Sono entrambi ottimi prodotti che incontrano il gusto della gente e sono oggetto di vasta campagna di marketing”.

mille bolle festivalBere bene bere di qualità. Espositori e produttori saranno presenti in Piazza della Libertà e per le vie del paese.

Quale formula di degustazione sarà proposta?

“pagando un ticket il pubblico presente avrà diritto a tre degustazioni con bicchiere e tasca e potrà degustare a piacimento tutte le bolle presenti”.

Il  pubblico sarà coinvolto in un percorso di scoperta alla storia e caratteristiche delle bolle in modo teorico e pratico, conferenze e laboratori di degustazione. In particolare, quello proposto domenica 16 prevede “degustazione alla cieca”, che cosa prevede?

“Entrambe le giornate prevedono per i laboratori la degustazione di otto vini alla cieca. Semplicemente le etichette saranno occultate per non condizionare i partecipanti e dare loro l’opportunità di provare vere sensazioni”.

About Redazione

Prova anche

UN ANNO VISSUTO PERICOLOSAMENTE QUARTA PARTE

UN ANNO VISSUTO PERICOLOSAMENTE QUARTA PARTE di Luca Giacobbi In questo caso l’anno vissuto pericolosamente …