venerdì , Febbraio 26 2021
Home / In Evidenza / “Per me” di Antonio Di Bianco

“Per me” di Antonio Di Bianco

 

Per me

di Antonio Di Bianco

Che cos’è per me l’amore?

L’amore è una musica struggente,

che fa da sottofondo

mentre attraverso un ponte sotto un cielo stellato.

Mi sono chiesto tante volte che cosa sia l’amore,

forse adesso, ho la risposta.

L’amore è un dolcissimo carillon che mi fa tornare giovane.

Tutte le volte che amo,

posso prendere ogni singola parte di me e diventare completo,

posso accedere alla mia essenza

e attraversare tutto il mondo in un respiro,

posso vivere tutta la vita in uno sguardo.

Quando amo,

posso essere davvero forte,

e se non trovo le parole,

posso dire che l’amore è in tutte le piccole cose.

E non credo che esista una forma più sublime dell’esistenza.

L’amore è la poesia più bella che sia mai stata scritta.

L’amore è il calore,

è la pienezza,

è tutto il buono della mia vita.

L’amore,

è una candela appena accesa,

che profuma di vaniglia,

che sprizza luce nel buio.

L’amore è il giorno di Natale.

L’amore è trovare il regalo perfetto ricco di significato.

E’ abbracciarti forte,

e dimenticarmi di tutto il resto.

L’amore è condivisione.

L’amore,

è conoscere se stessi e gli altri ogni giorno,

prendendo solo il meglio.

L’amore è la pazienza,

l’amore è il sostegno,

l’amore è l’accettazione.

L’amore è il coraggio.

L’amore è stare insieme.

L’amore è saper stare con se stessi.

L’amore è la libertà.

L’amore è la bellezza di un fiocco di neve.

L’amore è molto potente.

L’amore è il centro di tutto.

L’amore è una scintilla abbagliante.

L’amore è prendere un aereo o un treno e finire chissà dove.

L’amore è una carezza.

L’amore è l’alba.

L’amore è un colore.

L’amore è la gioia di vivere.

L’amore è una stretta di mano che tende verso l’infinito,

l’amore è essere a un passo dagli altri, l’amore è la verità.

L’amore non conosce confini, n’è limiti.

L’amore è grande quanto il mondo.

L’amore è il sorriso più bello,

l’amore è in ciò che fai,

l’amore è nel tuo respiro.

L’amore non ha genere,

l’amore non ha razza,

l’amore non ha disabilità,

l’amore non ha età,

l’amore non ha religione,

l’amore non ha etichette.

L’amore è dappertutto.

L’amore è amore.

Sinossi emotiva della poesia. “Per me”

“Per me” non nasce come una classica poesia, ma sotto forma di pensiero personale riguardo il mio modo di vedere l’amore, questo testo è stato edito per un breve periodo, perché pubblicato su una pagina Facebook con cui terminai di collaborare in pochi mesi a causa di divergenze creative con l’amministratore, ma non parliamo ulteriormente di questo, ve lo accenno solo per “onestà artistica”.

Composto nel 2016, ho tratto ispirazioni da diverse cose, tra cui: personaggi di notevole importanza, quali: Gandhi, Madre Teresa di Calcutta e Martin Luther King, il film “Adaline- L’eterna giovinezza” (2015), e la canzone di Macklemore & Ryan Lewis “Same love” (2012), ma anche da un video (che posto qui con il lavoro di oggi), che girava sui social network in quel periodo; facendo qualche ricerca ho potuto notare che il suddetto era stato creato per celebrare il mese del pride di quell’anno, seguendo il video ho incastrato le stesse parole dello slogan nella poesia, l’ho fatto come una sorta di omaggio, non solo perché quelle parole si sposavano bene con ciò che avevo scritto, ma perché con forza sostengo la battaglia dell’uguaglianza, tuttavia, per me l’amore, ingloba, ma va ben oltre il concetto di amore romantico che può essere eterosessuale o omosessuale, vado oltre il genere o i gusti delle persone, pe me l’amore non esiste solo quando si ama qualcuno, per me l’amore è nei gesti, nei comportamenti, nelle forme di entrare in contatto con gli altri, credo che al giorno d’oggi non basti solo amare qualcuno ma sia necessario agire con amore. Dimostrarlo. Mi spiego meglio, la nostra società sembra ancorata, dal mio punto di vista, all’idea dell’amore tra le coppie e sembra non considerare molto le altre declinazioni dello stesso, ad esempio, l’amicizia, la stima, l’affetto, il rispetto, io considero anche queste cose come parte dell’amore, ma ulteriormente, guardando oltre, considero l’accettazione dell’altro come parte di un amore universale e puro, i valori della tolleranza e dell’accettazione dell’altro fanno parte dell’essenza dell’amore, perché sono ingranaggi chiave che richiamano passaggi fondamentali che la nostra società dovrebbe completare in toto. Come dice la Dott.ssa Eva Gerace infatti: “il difetto d’alterità, qualunque esso sia non porta altro che ad una solitudine angosciata del soggetto, a una mondanizzazione della società e alla disarticolazione del tessuto sociale”. L’accettazione di ciò che è considerato “diverso” è un atto d’amore estremo perché permette di andare oltre i pregiudizi, oltre le paure e le “classificazioni” e ci libera da sovrastrutture idiote e limitanti, credo che sia necessario trovare le cose che ci rendono simili e non esaltare le differenze, in fin dei conti tutte le persone su questo pianeta, sono esseri umani, facenti parte della stessa razza. Negli ultimi cinque anni il mondo è cambiato in peggio, ho sentito costantemente espressioni d’odio e di intolleranza, ma ho anche visto che le persone hanno iniziato ad alzare la testa, e io, sono con tutte queste persone e sposo le loro cause che sono anche le mie cause, perché voglio vivere in un mondo giusto, un mondo che non ti giudica perché sei nero o bianco, uomo o donna, gay o etero, cristiano o musulmano. E scelgo ogni giorno della mia vita, di portare avanti questa lotta con l’amore negli occhi, scelgo di sforzarmi di essere paziente, di non entrare in conflitto con tutti anche se forse mi lamento, di schierarmi dalla parte di qualcuno che viene bullizzato, di far notare che alcune parole sono di odio non libertà di pensiero, fornisco gli strumenti anche a chi è sgarbato di redimersi, pratico il perdono, mi mostro conciliante, mostro gratitudine, pratico gentilezza, non giudico, spezzo i pregiudizi, mi apro verso  il prossimo, (non a caso ho amici in tutto il mondo). Come un germoglio verso il sole, riesco a sentirmi curioso davanti a qualcuno che ha un modo di pensare e di vivere diverso dal mio, così apro la mente e riesco a potenziare le mie abilità sociali, questo mi apporta benefici e saggezza. Consiglio a tutti di praticare l’amore, di andare oltre l’orgoglio e di capire davvero quali sono le cose importanti, quello che è successo nell’ultimo anno dovrebbe averci aiutati a capire quali siano le cose veramente importanti nella vita.

Nella poesia, ho inserito inoltre diverse frasi che si rifanno a situazioni personalmente vissute, tra cui:

“L’amore è un dolcissimo carillon che mi fa tornare giovane”

Riferimento all’amore tra genitori e figli, ricordo il carillon che i miei genitori azionavano quando ero piccolo e vegliavano sul mio sonno.

 

“E abbracciarti forte”

Riferimento all’amore di coppia.

 

“Posso accedere alla mia essenza, e attraversare tutto il mondo in un respiro, posso vivere tutta la vita in uno sguardo”

Riferimento all’amore personale e all’amore romantico, se amo me stesso accedo alla mia essenza, posso andare verso tutto il mondo sia per trovarmi, sia per trovare chi amo, e posso vivere tutta la vita in uno sguardo se guardo con amore gli occhi della persona che amo.

 

“L’amore, è una candela appena accesa, che profuma di vaniglia, che sprizza luce nel buio”

Riferimento all’affetto, e all’amor proprio, una candela accesa è spesso presente tra i miei ambienti e la sua luce tenue riscalda e riempie l’atmosfera della mia stanza che mi godo nei momenti con me stesso, ma le candele sono spesso presenti nei momenti di ritrovo con la mia famiglia.

 

“L’amore è il giorno di Natale. E’ abbracciarti forte, e dimenticarmi di tutto il resto”

Riferimento all’affetto, all’amore familiare e all’amore tra partner.

 

“L’amore è prendere un aereo o un treno e finire chissà dove”.

Riferimento all’amore romantico, il vero amore ti porta ad imbarcarti verso viaggi sconosciuti, Sartre diceva” Lo sai, mettersi ad amare qualcuno, è un’impresa. Bisogna avere un’energia, una generosità, un accecamento… C’è perfino un momento, al principio, in cui bisogna saltare un precipizio: se si riflette non lo si fa.”

 

“L’amore è stare insieme. L’amore è saper stare con se stessi. L’amore è una stretta di mano che tende verso l’infinito”

Riferimento all’amicizia e all’amore per se stessi.

 

Prima di lasciarvi, vi comunico che questa settimana ho collaborato, con: Luisa Mojica, amica, colombiana e cantante, che ha gentilmente reinterpretato in chiave acustica e scanzonata la canzone di Carla Morrison, “Eres tu” (2012), vi lascio il video qui sotto. Il suo aiuto è stato prezioso, per non farvi dimenticare che anche se possiedo un concetto d’amore così puro ed universale, l’amore di coppia è quello che più mi fa battere il cuore e più mi affascina. Un abbraccio

 

 

 

 

Chi è Antonio Di Bianco

IG: https://www.instagram.com/anthonyd.whites/

FB: https://www.facebook.com/antonello.dibianco.7/

 

Antonio Di Bianco, dopo aver terminato il liceo Classico, si è laureato alla triennale di Scienze e Tecniche Psicologiche, dell’università G. D’Annunzio, di Chieti.

Ha terminato il suo ciclo di studi con una laurea magistrale in psicologia clinica e della riabilitazione presso l’università “N.Cusano” di Roma. Ed ha ornato il tutto con un master di secondo livello in “Human Resources Management” presso l’università “N.Cusano” di Roma, superato con il massimo dei voti. Parla quattro lingue e scrive dall’età di 16 anni.

 

La sua prima poesia “Tristezza” è stata pubblicata sulla Gazzetta Del Sud del 22 Novembre 2011.

Classificato al secondo posto, con la poesia “Innocenza”, nella sezione A, al IV concorso letterario “Domenico Zappone” indetto dall’associazione artistico culturale “Amici di Ermelinda Oliva (2012).

La sua poesia “Smuovi” è stata inserita nell’antologia “Guido Zucchi 2012”.

Semi-finalista, nella sezione “tema libero” con la poesia “Natale” alla V edizione del concorso Europeo Wilde, (2012).

Finalista, con la poesia “Natale” al premio internazionale di poesia “Emozioni poetiche”, inoltre la medesima è stata inserita nell’antologia “Agenda Dei Poeti 2013”.

Primo classificato, al concorso letterario nazionale, dell’associazione B-side (2013), nella sezione testi per canzone, con “Disperso”.

La poesia “Smuovi” è stata inserita nel giornale “Intimità” del 17 Luglio 2013.

La poesia “Un nuovo paio di occhi” è stata inserita nell’antologia “Guido Zucchi 2013”.

Semi-finalista, nel concorso scrittura attiva, indetto dall’associazione “Elementi Dinamici”, nella sezione testo-canzone, con “Hope” (2014).

Semi-finalista, nel XXVIII concorso e premio nazionale letterario, d’arte e cultura Giuseppe Gioachino Belli. Con “Scintille” (2016). Sezione poesia. La stessa è stata inserita nella medesima antologia.

 

Semi-finalista, alla 9° edizione del premio Wilde, nella sezione “Tema libero” con la poesia “La Luce”. E finalista nella sezione speciale “Localitour d’autore” con testo canzone “Mi sto ribellando con amore” (2016).

 

Tra dicembre 2016 e febbraio 2017 ha pubblicato diversi articoli per Blastingnews.com occupandosi di temi quali: eventi, politica europea e benessere. Qui alcuni articoli: https://it.blastingnews.com/tempo-libero/2016/11/epifania-2017-tutto-cio-che-bisogna-sapere-per-non-perdere-gli-eventi-del-6-gennaio-001277743.html

https://it.blastingnews.com/opinioni/2016/12/la-brexit-distruggera-il-regno-unito-001329709.html

 

Finalista, nella III Edizione del premio letterario per il Verso Giusto, di Arenzano, nella sezione testo canzone con “Spento”. (2017).

La poesia “Manchester” è stata inserita nel giornale “Intimità” del 26 Luglio 2017.

Finalista, nel XXIX concorso e premio nazionale letterario, d’arte e cultura Giuseppe Gioachino Belli. Con “Via da qui” (2017).

 

La poesia “Uragano” è stata inserita nel giornale “Intimità” del 7 Marzo 2018.

La poesia “Il destino degli innamorati” è stata inserita nel giornale “Intimità” del 9 Ottobre 2018.

La poesia scritta in spagnolo “Fenix” è stata inserita nella seconda edizione della rivista “Nefelismos”, Venezuela, Caracas, del 1 Novembre 2019.

Finalista, al IV concorso internazionale di poesia inedita “Il Tiburtino” con la poesia “Siviglia”. Indetto dalla casa editrice “Aletti Editore”. Gennaio 2020.

La poesia “Siviglia” è stata inserita nel giornale “Intimità” del 4 Marzo 2020.

Secondo classificato, con la poesia “Il destino degli innamorati” nel Contest nazionale di poesia “Free Poetry” del 31 Maggio 2020. Indetto dalla casa editrice Tomarchio Editore.

Finalista nel concorso “Antologia poetica accademia dei poeti” IV Edizione, di Castiglione Olona, con la poesia “Il destino degli innamorati” la stessa è stata inserita nella medesima antologia poetica, Settembre 2020.

Le poesie scritte in spagnolo “La luna de Barranquilla” y “Te he buscado” sono state incluse nel numero 28, della rivista letteraria “Trinando” Colombia, Bogotà dell’11 Novembre 2020. http://revistatrinando.com/pagina11.htm

La poesia tradotta in spagnolo “El destino del los enamorados” è stata inserita nella terza edizione della rivista letteraria Ámalon, Hermosillo, Sonora, Messico del 17 Novembre 2020. https://www.editorial3k.com/revistaamalon003

Le poesie in spagnolo “El destino de los enamorados” e “Ruido” sono state incluse nel numero 37 della rivista letteraria “Aristos Internacional” Alicante, Spagna. Novembre 2020. https://aristosinternacional.com/poesia-en-espanol/

Le poesie scritte e tradotte in portoghese: “A lua de Barranquilla”, “Algumas pessoas”, “Te busquei”, “O destino dos apaixonados” e “Natal” sono state incluse nel numero 66, della rivista letteraria “Revista Conexão Literatura”. Brasile, San Paolo. 1 dicembre 2020. http://www.fabricadeebooks.com.br/conexao_literatura66.pdf Finalista nella sezione B della prima edizione del Concorso nazionale di poesia e prosa “Sei autori in cerca di editore” promossa dalla casa editrice Tomarchio Editore e in collaborazione con altri enti. Con il racconto “Guardami con nuovi occhi”. Dicembre 2020.

La poesia scritta in portoghese “Volim Te” è stata inserita nell’edizione numero 8 della rivista “Projeto AutoEstima”. Brasile, San Paolo. 10 Dicembre 2020. http://www.fabricadeebooks.com.br/revista_projeto_autoestima_8.pdf

La poesia “La luna di Barranquilla” è stata inserita nella rivista letteraria “Zomma.news” della Repubblica di San Marino il 16 dicembre 2020, iniziando così una collaborazione che è ancora in corso, che ha portato alla pubblicazione delle poesia: “Natale” il 23 dicembre 2020, “Scintille” 30 dicembre 2020, 6 gennaio 2021 “Sarò libero”, 13 gennaio 2021 “Ti ho cercato”, il 20 gennaio “Via da qui”, il 27 gennaio “Uragano”, 4 febbraio 2021 “Incancellabile”, Qui alcuni esempi: https://www.zoomma.news/la-luna-di-barranquilla-sinossi-emozionale/ https://www.zoomma.news/natale-poesia-di-antonio-di-bianco/

La poesia tradotta in spagnolo “Navidad” è stata inserita nel numero 38 della rivista “Aristos internacional” del 21 Dicembre 2020. Alicante, Spagna. https://aristosinternacional.com/poemas-en-espanol-una-navidad-diferente/

La poesia tradotta in spagnolo “Sére libre” ma pubblicata in Italia, Brescia, è stata inserita nel numero 6, della rivista letteraria e artistica “Calameo UMPPL Poetas por la paz y la liberatad” del 1 gennaio 2021. https://ita.calameo.com/read/006346568e65a438856d8

La poesia tradotta in spagnolo “Tristeza” è stata pubblicata nella prima edizione, del 15 gennaio 2021, della rivista “Anemeria” Bogotà, Colombia. 7ff18e_08d2c6736aaf468ea0ea49f4d42945c3.pdf (filesusr.com)

La poesia scritta in spagnolo “Los reyes magos” è stata inserita nel numero 39 della rivista “Aristos internacional” del 19 gennaio 2021. Alicante, Spagna. https://aristosinternacional.com/poemas-a-los-magos-de-oriente/

Le poesie pubblicate in formato bilingue, italiano-spagnolo: “Algunas personas”, “La luna de Barranquilla”, “Te extraño”, “Abrázame”, “Te he buscado”, “Chispas”, “Este mundo da escalofríos”, sono state pubblicate il 23 gennaio 2021, nella rivista letteraria “Taller Ígitur”. Città del Messico. Messico. https://tallerigitur.com/poesia/antonio-di-bianco-italia/5827/

 

Le poesie tradotte in spagnolo “Abrázame”, “Algunas personas”, “Seré libre” e “te extraño” sono state incluse nel numero 29, della rivista letteraria “Trinando” Colombia, Bogotà del 26 gennaio 2021. https://revistatrinando.com/pagina13.htm

Le poesie in formato bilingue portoghese-italiano: “A lua de Barranquilla”, “Algumas pessoas”, “Te busquei”, “O destino dos apaixonados”, “Natal”, sono state pubblicate nel libro: “Poéticas do educar: gênero, poder e ensino remoto 3º edição”. Organizzatore: José Flávio da Paz, Clube de Autores Publicações. Coordinamento editoriale: Casa Literária Enoque Cardozo. (ISBN: 978-65-990067-1-5). Il 31 Gennaio 2021, Joinville, Santa Catarina, Brasile.

Le poesie tradotte in portoghese: “Sevilha” e “Serei livre” sono state incluse nel numero 68, della rivista letteraria “Revista Conexão Literatura”. In più nella stessa è inclusa un’intervista all’autore. Brasile, San Paolo. 1 febbraio 2021. http://www.fabricadeebooks.com.br/conexao_literatura68.pdf

About Redazione

Prova anche

“Senza fine” di Renata Rusca Zargar

Senza fine di Renata Rusca Zargar   Si racconta che Parvati, la splendida moglie di ...