mercoledì , Luglio 24 2024

Obedience World Championship 2017 Valentina Balli e Lycan Campioni del Mondo

Valentina Balli e Lycan

Si sono svolti in Belgio, dal 15 al 18 giugno, a Ostenda, i Campionati del Mondo di Obedience 2017, con l’Italia che si aggiudica il secondo posto a Squadre e il binomio Valentina Balli e Lycan incoronati Campioni del Mondo 2017.

Valentina Balli è un addestratore cinofilo ENCI e insegnate di Obedience, già campionessa italiana e internazionale, mentre Lycan è un giovanissimo Border Collie di 2 anni, cosa che rende ancora più straordinario il risultato ottenuto.

Per i profani la cosa può risultare una notizia del tutto irrilevante, del resto non ho ancora trovato un solo sito in italiano che abbia riportato la cosa, a parte le pagine Fb dei diretti interessati, (neppure il sito ufficiale dell’ENCI – www.obedience.it – è aggiornato); ma vi assicuro che per gli appassionati del settore cinofilo si tratta di un evento di notevole importanza e profondo orgoglio.

Ora, immagino che la domanda che (quasi) tutti avete in testa in questo momento sia: “che diavolo è l’Obedience?”

L’Obedience, che non si traduce in italiano con ubbidienza, è una disciplina sportiva cinofila che si basa sullo svolgimento di una serie di esercizi, svolta dal binomio uomo-cane, partendo dai basilari “seduto” e “terra” fino alla costruzione di complesse sequenze di istruzioni.

“La disciplina dell’Obedience ha come fine di insegnare al cane un comportamento controllato e collaborativo, la disciplina implica infatti una buona armonia cane-conduttore e porta ad un’intesa perfetta anche quando il cane si trovi distante da quest’ultimo.” Wikipedia

Condotta senza guinzaglio

Lo so, sembra una cosa noiosissima: in realtà, come qualsiasi altra disciplina cinofila, deve essere approcciata come un gioco, perché il primo passo per instaurare un buon rapporto con il vostro cane è giocare con lui. Questo non significa che sia facile: l’Obedience è pazienza, autocontrollo e precisione che si possono raggiungere solo con la pratica, tanta pratica.

Ovviamente, la prima cosa che occorre tener presente approcciandosi a questa disciplina è se il vostro cane si diverte; se così non fosse, le possibilità sono due: o state sbagliando qualcosa, o il vostro cane non ci è proprio portato. Del resto, come noi, i cani non sono tutti uguali.

Nel caso fossi riuscita ad incuriosirvi riguardo al mondo dell’Obedience, e nel caso voleste provare a cimentarvi, in rete potete trovare una notevole quantità di informazioni e di tutorial sulle impostazioni di base dei primi esercizi, e se decideste di proseguire potrete poi iscrivervi in un buon centro cinofilo ed essere seguiti da un istruttore. Volete provare?

About Valentina Polverelli

Prova anche

“UN GIORNO VISSUTO MAGNIFICAMENTE” di Luca Giacobbi

UN GIORNO VISSUTO MAGNIFICAMENTE di Luca Giacobbi Nella giornata di domenica 7 Luglio assieme al …