venerdì , Luglio 19 2024

Impara a dire no: ti ricordi quando lo hai fatto?

Impara a dire No, è possibile ed è molto importante per poter stabilire i confini della tua personalità.

Quanto sei abituato a dire No?

Ti ricordi l’ultima volta che lo hai fatto?

Spesso non è così immediato rifiutare un invito, dire di no ad una richiesta di lavoro che non piace, non acconsentire ad un progetto…anzi succede che per evitare dissapori e conflitti si preferisce dire Si a fatica pensando che gli altri terranno conto della nostra accondiscendenza e così ci apprezzeranno.

E’ un meccanismo che molti hanno imparato per evitare di sentirsi colpiti nelle parti più profonde del proprio essere.

Crescendo, pur di non soffrire hai imparato ad indossare delle maschere che spesso ti allontanano da chi sei veramente.

Quasi ci si abitua ad accontentare gli altri, a sacrificarsi, a mettere da parte se stessi pur di non sentire quella sensazione interiore di sofferenza che un No detto potrebbe generare in te.

Ciò che frega è che una volta appreso un comportamento, questo diventa abitudinario e scatta in modo automatico anche quando vorresti rispondere diversamente.

Per imparare a dire No è necessario attivare la consapevolezza, fermarsi e osservare i meccanismi di risposta che scattano in precise situazioni della nostra vita.

Quando, con chi, in che modo si attivano?

Sono tutte domande che puoi farti per facilitarti a diventarne sempre più consapevole.

Spesso si pensa che dire di No sia un gesto egoistico :–)))

Al contrario è un gesto di amore e rispetto per se stessi che ognuno dovrebbe imparare a fare!

Non si tratta di escludere gli altri!

E’ bello aiutare, condividere, essere disponibile…questo non significa che bisogna sempre essere a disposizione degli altri.

Se continui a dimenticarti di dire di No quando serve, il rischio è quello di vivere una vita non tua ma dettata dalla volontà degli altri, significa mettere da parte te stesso e ignorare che dentro di te c’è una parte che vuole emergere ma che rimane soffocata!

In più a livello emotivo un No non detto al momento giusto genera rabbia e frustrazione che spesso sedimentano dentro di te e il tuo corpo ne paga le conseguenze con disagio e dolori.

Se vuoi evitare questo triste scenario, se davvero ne hai abbastanza di sacrificare i tuoi NO, e hai deciso di mettere te stesso al centro della tua esistenza ed essere un buon esempio di autenticità per chi ti sta attorno, ecco 3 vantaggi che potrai sperimentare quando decidi di dire No al momento giusto:

  1. Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso. (Confucio)

Allenandoti a dire No ti dai la possibilità di maturare emotivamente, di crescere a livello interiore facendo luce sulle tue vecchie ferite che ti tengono ancorato a vecchi schemi di comportamento.

L’accettazione e l’apprezzamento degli altri svanisce se tutto ciò non arriva prima di tutto da te

stesso.

Un giusto No agli altri è un ottimo SI’ a te stesso, cioè un bel gesto d’amore per te!

  1. Impara a dire di no. Non lasciare che la tua bocca sovraccarichi la tua schiena. (Jim Rohn)

Quando impari a dire No educatamente spiegando sinceramente il perché della tua decisione, stabilisci i tuoi confini e offri spazio e tempo a te stesso.

Ti dai la possibilità di conoscerti, di focalizzarti su cosa vuoi e ciò che è bene per te senza perdere tempo in cose o attività che non ti arricchiscono, che sono tossiche o che non ti fanno stare bene.

Più dedichi tempo a te stesso e impari a rispettare le tue esigenze e più ti sentirai appagato e a lungo andare sarai anche più disponibile a dedicare tempo agli altri.

  1. Un no bene acconciato è alle volte più gustoso di un sì mal condito. (Ettore Mazzuchelli)

Dicendo un No sincero dai la possibilità a chi lo riceve di conoscere i tuoi confini oltre i quali le persone capiscono di non dover andare.

Chi ti sta attorno comprende chi sei, cosa vuoi e in cosa vuoi dedicare il tuo tempo e scoprirai che le richieste che non fanno per te saranno sempre meno!

Più ti fai conoscere e più gli altri avranno informazioni su di te e sapranno chiaramente fin dove possono arrivare!

  1. Non cambierai mai la tua vita finché non cambierai qualcosa che fai tutti i giorni. (Mike Murdock)

Le prime volte che vorrai esternare un No consapevole avrai bisogno di fare uno sforzo, perché stai adottando una risposta che non fai abitualmente.

Impara a dire no: vedrai è più facile di ciò che pensi.

All’inizio emotivamente sentirai qualche resistenza, ma con il tempo preservare te stesso e mettere il tuo benessere prima di tutto diventerà una bella abitudine.

La sensazione che ne deriva è di profondo senso di appagamento, sincerità verso te stesso e gli altri e chiarezza interiore.

Sei pronto per allenarti a dire No?

Se ti è piaciuto questo post, lascia un “mi piace”, se vuoi condividilo sui social con chi credi sia interessato alla lettura, lascia un tuo commento o scrivimi per condividere i tuoi risultati e i tuoi piccoli cambiamenti!

Sarò felice di leggerti e risponderti!

Romina Angeli

 

 

About Redazione

Prova anche

UN ANNO VISSUTO PERICOLOSAMENTE QUARTA PARTE

UN ANNO VISSUTO PERICOLOSAMENTE QUARTA PARTE di Luca Giacobbi In questo caso l’anno vissuto pericolosamente …