giovedì , Maggio 30 2024

Il giro del mondo sorseggiando un cocktail

Vedi il suo american bar ed è come avere davanti uno splendido giardino fiorito, pronto per essere trasformato in invitanti cocktail che portano in sé tutto il sapore dell’estate. Poi chiudi gli occhi e un sorso dopo l’altro è come fare il giro del mondo, toccando una per una tutte le mete esotiche da sogno: Guadalupe, Martinica, Seychelles, Mauritius, India, Filippine, fino all’Australia. A miscelare gli ingredienti è Jessica Fioroni (foto in copertina Giorgio Salvatori), moderna alchimista che inventa cocktail a base di frutta fresca, erbe aromatiche, infusi bio e note esotiche. La trovate in giro per l’Italia, e non solo, con il nome d’arte di Gin Jex di Marié Galante un’isola dei Carabi, davanti a Guadalupe, dove producono un rum che è la fine del mondo.

1601108_435687889895809_1399290120_n

Origini bergamasche, il suo percorso di bar lady inizia con l’arrivo in riviera, da giovanissima. I primi passi li muove nel locali della costa romagnola, preparando i classici cocktail da discoteca. Ma non è che l’inizio. La sua passione per i viaggi fa la differenza. Nel 2000 parte per sei mesi e va in Australia. Conosce frutti che qui da noi sono ancora rari e sconosciuti. Tornata in Italia inizia ad aggiungere ai classici drink frutta ed erbe aromatiche. Non si parla certo di basilico, menta e salvia purchessia. Lei va in cerca di sfumature, come la menta glaciale, piperita e marocchina che mette nei suoi mojito. Usa zuccheri di canna grezzi differenti, bianchi ed ambrati, la liquirizia, sapori esotici e miele. L’Australia, nella vita giramondo di Jessica, è solo la prima tappa, di lì a poco arriveranno i Caraibi con tappe in Guadalupe, Martinique e Repubblica Dominicana. Raccoglie il meglio dell’oceano Indiano fra Mauritius, Seychelles e India. E quando torna a casa: sperimenta.

“Utilizzo ingredienti ricercati e inusuali – spiega – con particolare attenzione alle bevande analcoliche completamente naturali”. Siccome anche l’occhio, oltre alla gola, vuole la sua parte, se intercettate uno dei suoi bicchieroni resterete senza parole: freschi, invitanti, colorati, resi raffinati da frutta, fiori ed erbe, lavorati sul momento.

10489846_512745592190038_427023587367525506_n

Nei suoi cocktail sia in versione alcolica che analcolica protagonisti sono: aloe vera, linfa di betulla, bacche di Goji, estratto di foglie di olio d’oliva, bourbon di vaniglia, anice stellato, polline d’api, zenzero fresco, echinacea, insieme a gusti più vicini come il rabarbaro, la lavanda, vari tipi di basilico che infondono quel certo non so che.

1381724_388928144571784_264840593_n

Se l’idea vi piace e volete inserire questa tappa nella vostra agenda del divertimento in stile Good Time in Riviera questa estate preparatevi a fare il giro del mondo sorseggiando uno dei suoi drink. Jessica da maggio a settembre allestirà il suo amercan bar al bagno Sirena, zona 122, a Riccione. Un consiglio: quando ordinate, lasciate fare a lei, il suo istinto infallibile non vi deluderà.

Antonella Zaghini

About Redazione

Prova anche

In sala “Confidenza” con Elio Germano

  Film “Confidenza” (con Elio Germano)   Tutto ruota intorno a un segreto, quello che …