giovedì , Maggio 30 2024

Corso di Recitazione Cinematografica a DREAMROOM

ph-agusto betiula

CLASSE DI RECITAZIONE CINEMATOGRAFICA

applicata al METODO STRASBERG

 da lunedì 18 APRILE AL 30 MAGGIO Orario : 20,00 – 23,00 Giorno lunedì età minima 18.

 Date del corso

 APRILE  18, 25

MAGGIO 2, 9,16, 23, 30

7 lezioni

docenti Fabrizio Raggi e Luigi Lewis Busignani.

i docenti sono diplomati e abilitati all’insegnamento. A fine corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione

PER ISCRIZIONI E INFORMAZIONI CHIAMA IL 346.0935486 OPPURA MANDA UNA MAIL A [email protected]  dreamroomrsm.com

LUIGI LEWIS BUSIGNANI E FABRIZIO RAGGI STUDIANO E PRATICANO DA TEMPO IL METODO STRASBERG SOTTO LA GUIDA DI GRANDI MAESTRI, LO STESSO METODO ATTORIALE STUDIATO ALL’ACTOR STUDIOS DI NEW YORK O ALLA BLAK NEXXUS DA STELLE HOLLYWOODIANE COME NICOLE KIDMAN, DUSTIN HOFFMAN, AL PACINO…

Il metodo Strasberg è una metodologie tra le più efficaci e innovative delle pedagogie teatrali di tutti i tempi. Basandosi su la “memoria emotiva”, una funzione del cervello orientata al ricordo delle emozioni e delle reazioni conseguenti, nasce una tecnica focalizzata più sulla modalità espressiva di un’emozione che sul riconoscimento dello stato d’animo ad essa associato. Secondo Strasberg le difficoltà di recitazione incontrate dagli attori derivavano dalle loro abitudini espressive, o meglio, dalla repressione dell’espressione dell’emozione così come sgorga da dentro, problema questo reso ancora più complesso dalla vita in società. La domanda dalla quale il grande regista si faceva guidare era: “Come può l’attore rendere espressivi i suoi veri sentimenti sul palcoscenico?”
attraverso anni di studio e pratica il metodo si è rivelato il più efficace e potente per l’attore. Il metodo può essere associato non solo all’attore, ma a qualsiasi forma d’arte, di espressione; scenografia, pittura, regia, scrittura, danza , canto…

 COME SI SVOLGE IL LAVORO

Il lavoro in classe filmato con telecamera, su base di scene recitate, sarà poi da feedback per ogni allievo a fine corso. Ogni allievo potrà portare un monologo da lui scelto o una scena a due tratti da un film o da una testo teatrale. E’ possibile per ogni allievo proporre ai docenti e alla classe un qualsisia lavoro da lui scelto anche extra recitazione. Il metodo è applicabile perfettamente a tutte le forme d’arte: Pittura, canto, danza, scrittura, regia, fotografia…

a fine corso è prevista la realizzazione di un cortometraggio interpretato dagli allievi senza obbligo di partecipazione.

About Fabrizio Raggi

Prova anche

In sala “Confidenza” con Elio Germano

  Film “Confidenza” (con Elio Germano)   Tutto ruota intorno a un segreto, quello che …