mercoledì , Luglio 17 2024

Bambini: un ponte verso il divino

Cosa significa essere bambini oggi?
Ciò che significava esserlo ieri…non annoiarsi mai, se lasciati liberi di sperimentare e fare, essere sempre impegnati in qualche attività alla quale si dedica massima attenzione, pretendere con forza il realizzarsi dei propri desideri. Un rumore sconosciuto diventa il bubù, un indicazione pedonale che significa “transito per pedoni” diventa un bimbo steso a terra, un tappo in testa un cappello, una ciliegia alle orecchie un orecchino, il bollino della banana appiccicato alla fronte un segno distintivo.
Questo e altro fa parte del magico mondo dei bambini.

bambini e cani
Chi ha la fortuna e il privilegio d’interagire con loro, in qualità di genitore, educatore, si ritrova catapultato in una dimensione meravigliosa, all’interno della quale ogni oggetto si anima e prende vita.
Crescendo si perde la propria parte più istintiva, si giunge a razionalizzare tutto.
E i genitori? Il loro cuore torna bambino, imparano a ridere di una formica solo perché diverte il proprio cucciolo, simulare boccacce solo per catturarne l’attenzione, strappargli una risata, affidare a un essere la propria felicità e infelicità, scoprire l’amore.
“Il piccolo artista. Tanti suggerimenti per stimolare la creatività” di Warner Sally è un libro ricco di proposte, in termini di attività pratiche, spiegate passo a passo, adatte a bambini in età scolare e prescolare.
I genitori troveranno consigli su come aiutare i piccoli artisti a valorizzare i loro lavori.

About Redazione

Prova anche

Buon vento piccola donna!

Quando io mi trovo in una situazione di poca chiarezza sulla strada da prendere, sulla …