martedì , agosto 21 2018
Home / News / Bellezza e Benessere / Equilibri / Stress: come uscire dal tunnel

Stress: come uscire dal tunnel

La società attuale è un luogo dove il livello di performance richiesta è elevato, sia che tu sia un bambino di pochi anni, un top manager di successo o una casalinga. Costantemente viene ricercata l’eccellenza , il ritmo di vita è frenetico e le agende giornaliere di tutti sono piene di impegni e responsabilità.  Questa situazione inevitabilmente genera stanchezza, tensione, ansia e nel lungo periodo determina un peggioramento della qualità della vita. Ricerche scientifiche dimostrano che l’incidenza dei disturbi correlati allo stress come ansia, attacchi di panico e patologie psicosomatiche sono in maggiore aumento.

Le soluzioni per migliorare il proprio tenore di vita sono diverse. Ci si può imporre di rallentare il ritmo di vita, selezionare gli impegni mantenendo fede solamente a quelli indispensabili oppure allontanarsi dalla frenesia recuperando uno stile di vita semplice in cui eliminare il superfluo e gli eccessivi sforzi quotidiani per ottenerlo.

Queste sono delle possibilità ma non per tutti sono facilmente realizzabili, inoltre non sempre l’origine dello stress è arginabile, come nel caso degli impegni lavorativi o delle responsabilità a livello famigliare e relazionale.

Quindi partendo dal presupposto che gli stimoli stressanti sono molteplici e costitutivi dello stile di vita moderno, per recuperare benessere nella propria quotidianità ed essere in grado di gestire gli input esterni sgradevoli è conveniente imparare ad utilizzare tecniche di rilassamento che consentono di controllare e diminuire lo stress. Una volta appreso il metodo l’individuo può poi ripeterlo in autonomia ogni qualvolta lo consideri necessario, quando ha il sentore che la situazione che sta per affrontare avrà un impatto emotivo troppo intenso da sostenere. Il loro valore consiste nella capacità di apportare risultati immediati, aiutando la persona a porsi in una condizione di calma e rilassamento psicofisico in cui recuperare il proprio equilibrio.

L’utilità delle tecniche di rilassamento è stata dimostrata in numerosi ambiti tra cui: problemi del sonno, stati ansiosi, patologie collegate allo stress, disturbi sessuali e disturbi gastrointestinali.

Oltre ad operare nel campo delle patologie esse sono un valido sostegno anche in altri settori. Possono essere utilizzate per migliorare i propri risultati in ambito scolastico, lavorativo e sportivo ponendo la persona nella condizione psicofisica più adeguata ad esprimere le proprie potenzialità, oppure come strumento per prendere consapevolezza dei propri limiti e del proprio corpo durante una gravidanza o in un percorso alimentare.

Le tecniche di rilassamento sono numerose, per individuare la più adeguata al proprio caso è opportuno rivolgersi ad un professionista adeguatamente formato che, basandosi sulla vostra storia clinica e caratteristiche psicofisiche, vi fornirà l’opportunità di poterle apprendere ed utilizzarle nella maniera adeguata ed in totale sicurezza.

Per eventuali informazioni ed approfondimenti contattare la Dott.ssa Francesca Bologna Psicologa – Psicoterapeuta

About Redazione

Prova anche

In viaggio come un eroe

In viaggio come un eroe Concreta o astratta, reale o immaginaria, c’è sempre in ognuno ...