lunedì , febbraio 19 2018
Home / Zoom / Chiara Pierobon / L’intestino: alla scoperta del tuo secondo cervello

L’intestino: alla scoperta del tuo secondo cervello

Ultimamente la scienza medica sta riconoscendo l’importanza svolta dall’intestino sulla salute generale dell’organismo.

In realtà un tempo gli Alchimisti erano ben consci di questa fondamentale verità, tanto da chiamare l’intestino “il secondo cervello”. E i due organi non si assomigliano forse nella forma?

L’intestino: funzioni

A livello simbolico, l’intestino è strettamente legato all’inconscio. In esso le paure più profonde si somatizzano per poi manifestarsi esteriormente attraverso i sintomi più disparati: colite, stitichezza, diarrea, infiammazioni, ecc.

L’intestino ha due funzioni principali: nella prima parte (intestino tenue) avviene la separazione tra il “buono” e il “cattivo” e la conseguente assimilazione dei principi nutritivi, mentre nella seconda parte (intestino crasso) ciò che non è più funzionale e che rappresenta materiale di scarto viene espulso. Se una persona presenta problemi intestinali dovrebbe chiedersi se nella sua esperienza di vita riesce a discernere ciò che lo nutre da ciò che lo avvelena; ancora, dovrebbe chiedersi se riesce a lasciar andare situazioni ormai logore o, contrariamente, se il suo trattenere provochi una lenta ma inesorabile intossicazione.

Tenendo conto inoltre che il sistema immunitario risiede principalmente in questo prezioso organo, ognuno di noi dovrebbe comprendere l’importanza di tenerlo sempre pulito e in ordine. Una sana ecologia che parta dalla mente e che coinvolga poi anche il piano fisico: ecco la prima preoccupazione che l’essere umano dovrebbe avere. Prima di pensare ad integrare, bisogna provvedere a togliere di mezzo la spazzatura.

“Come in alto, così in basso”.

Uno degli effetti principali dell’Infuso di foglie di Ulivo (conosciuto con il nome di OLIFE) è l’aspetto di regolazione e di profonda pulizia che esso svolge a livello intestinale.  Un intestino pulito e sgombero da materiali di rifiuto aiuta anche il cervello a funzionare meglio; il risultato è uno stato di benessere generale che si riflette piano piano su tutti gli ambiti della vita.

intestino secondo cervello

La Natura ci viene sempre in aiuto; a noi il compito di responsabilizzarci attraverso scelte consapevoli e attraverso sane abitudini quotidiane che mirino a mantenere o a ripristinare uno stato di equilibrio così importante quanto necessario.

Per maggiori informazioni contattare Chiara Pierobon

Tel e Whatsapp: 340/2681715

Mail: [email protected]

About Redazione

Prova anche

Record della raccolta di farmaci

Raccolta del farmaco: boom di donazioni

Oltre 1300 farmaci donati SAN MARINO. Dare un sostegno a chi ne ha bisogno costruisce ...