sabato , agosto 8 2020
Home / Zoom / Arte del té / La cerimonia del tè l’elisir di lunga vita

La cerimonia del tè l’elisir di lunga vita

Avete mai assistito ad una cerimonia del tè? Esperienza molto suggestiva con protagonista il tè, che è la seconda bevanda più consumata al mondo, dopo l’acqua, ed appartiene a tutte le culture.

Il tè elisir di lunga vita

La pianta del tè è la Camelia Sinensis (e la Camelia Assamica), è originaria della Cina: le sue origini vengono fatte risalire ad oltre 5000 anni fa. Conosciuta fin dai tempi antichissimi per le sue proprietà terapeutiche e tonificanti, come alleviare la fatica, stimolare la concentrazione e curare la vista o come impacco per i reumatismi. Da sempre considerata come portatrice di salute e come medicina, un vero e proprio “Elisir di lunga vita” per i Taoisti mentre i buddisti la consideravano fondamentale per affrontare le lunghe meditazioni.  “Arte del tè” si trova presso il Centro Atlante di San Marino è un negozio specializzato nella vendita di tè, infusi e tisane provenienti da diverse parti del mondo. Un luogo caldo e intimo, un punto d’incontro tra le persone. Non solo un punto vendita ma anche un luogo dove scoprire tutta la suggestione della cerimonia del tè, una forma di Qigong/Zazen che porta alla presa di coscienza del proprio essere, attraverso il lavoro di respirazione si acquisisce uno stato di Tranquillità, un equilibrio mentale e fisico che coinvolge sia l’Ospite che l’Officiante.

le-scatole-per-il-te-integrale

La cerimonia del tè

E’ un rito che trova la sua origine nel sud della Cina. Poi, come è accaduto per diverse arti interne, è stato “accolto” in Giappone dove è stato rielaborato in una ricerca di perfezione estetica e dove ha trovato una grande diffusione.

“Questa cerimonia si snoda in tutta una serie di gesti precisi, molti gli oggetti coinvolti in quello che è un rituale che permette a chi lo compie di entrare in uno stato meditativo molto intenso, si tratta di una forma di meditazione, una grande forma di concentrazione che allontana dai dettagli e problemi della quotidianità e permette di concentrarsi sul “Qui e ora” cioè sul momento- spiega Paola Arcangeli titolare del negozio- gli oggetti coinvolti sono in qualche modo collegati alla medicina tradizionale cinese, si adotta bollitore di ghisa, tazza, contenitore dell’acqua fredda, oggetti di bamboo e altro, si pulisce la tazza avendo cura di mostrarla all’ospite, questo per un collegamento all’epoca medioevale, per dimostrare “lo spirito di pace”, tutti gli oggetti vengono mostrati. Si accede alla sala della cerimonia, tramite una porta di altezza e larghezza tali, da non consentire di entrare se non inchinati, questo ha grande valore simbolico, connesso all’umiltà, al piegarsi come forma di rispetto”.

“Il dono più grande – sottolinea Paola – è che chi compie questa cerimonia entra in uno stato meditativo fortissimo, stacca dalla quotidianità e dagli affanni, vive un momento molto intenso. L’idea del negozio è proprio il punto di arrivo e partenza di questo percorso che mi ha condotto a fare cerimonie dimostrative di questo rituale che voglio fare conoscere a quante più persone possibili, a livello formativo, infatti ho raggiunto il livello che mi permette di praticare in pubblico”.

Arte del tè si trova al Centro Atlante, San Marino

artedelte.com

About Redazione

Prova anche

Lettera alla ragazza con il cappio al collo

LETTERA ALLA RAGAZZA CON IL CAPPIO AL COLLO Di Ilaria Di Roberto Cara ragazza con ...