martedì , ottobre 22 2019
Home / In Evidenza / I miei “Raggi di sole” sono arrivati a Novalina

I miei “Raggi di sole” sono arrivati a Novalina

“Raggi di sole” è il titolo del libro che ho pubblicato lo scorso marzo, una raccolta di racconti tutti di matrice autobiografica che raccontano il mio vissuto, le persone più importanti per me, i valori, le esperienze tutto ciò che ha concorso a realizzare la persona che sono oggi.

I miei raggi di sole per una seri di fortunate coincidenze sono arrivati lontano, a illuminare il cammino di una bambina di undici anni che vive in un orfanotrofio a Bali, una struttura gestita dalle suore, “Sidhi Astu”, fondata il 6 gennaio del 2008.

L’orfanotrofio accoglie 40 bambini, è gestito con amore e impegno da quattro suore francescane che operano senza praticamente nessun aiuto dal governo, 43 bambini sono esterni supportati interamente dalla struttura.

“Ogni fiocco di neve cade là dove deve” sono arrivata alla mia bambina grazie a una serie di coincidenze fortunate, il mio desiderio in perfetto accordo con l’editore Carlo Filippini era quello di devolvere i proventi della vendita del mio libro a un bambino del mondo che ne avesse bisogno, nei giorni immediatamente successivi alla presentazione ho ricordato che un caro amico mi aveva parlato di una struttura che lo aveva positivamente colpito visitata durante un viaggio a Bali.

Mi sono messa in comunicazione con questa struttura che mi ha indicato una bambina e gli ho fatto arrivare direttamente il mio contributo, quando l’amico che per la prima volta mi ha parlato della casa è tornato a Bali.

Con immensa gioia ho potuto guardare il video della bambina nel momento in cui il mio amico gli ha portato un regalo che avevo preparato per lei un orsetto, ho sempre pensato che nessun bambino possa essere felice senza un orsetto morbido da abbracciare.

Non è una storia felice la storia di Novalina. Prima di tre figli, proviene da una famiglia poverissima e da un anno e mezzo vive all’interno della struttura, insieme alla sorella minore, con lei e la madre erano state adottate in precedenza da un sacerdote, deceduto lui erano nei guai versando in uno stato di estrema povertà, spero che il suo destino possa migliorare grazie allo studio e possa costruirsi un futuro, io la penso con amore ogni giorno e spero che questa energia le possa arrivare.

Grazie ai miei “raggi di sole” sosterrò per un anno le spese scolastiche ed extrascolastiche di Novalina, ringrazio per questo tutte le persone che lo hanno acquistato, naturalmente i bimbi della struttura sono tanti e tutti hanno bisogno d’aiuto, il mio desiderio è di poter aiutarne altri con altre adozioni grazie a quanti avranno ancora la bontà di acquistare il mio libro.

Visita il sito della struttura sidhiastutuka.or.id il sorriso dolcissimo dei bambini non potrà che darti una bella sensazione e ispirare a fare qualcosa di concreto per loro.

Chiara Macina

 

About Redazione

Prova anche

Checco Guidi si racconta: dalla vègia alla prima poesia alla mamma a oggi

“Capisco che i social media possano essere usati anche in modo intelligente per comunicare, ma ...