lunedì , luglio 15 2019
Home / In Evidenza / Arriva la “Grande Eclissi del Sud America”: quando e come vederla

Arriva la “Grande Eclissi del Sud America”: quando e come vederla

Grande Eclissi del Sud America

Domani 2 luglio arriverà la “Grande Eclissi del Sud America“: il giorno diventerà notte su buona parte dell’emisfero meridionale quando il sole, la luna e la Terra si allineeranno durante un’eclissi solare totale, per uno spettacolo visibile dal vivo da Cile, Argentina e dall’Oceano Pacifico Meridionale. Ma anche noi, comunque, potremo godere dello spettacolo, in diretta streaming.

Eclissi solare: cos’è?

La Luna orbita a circa (in media) 385.000 km dalla Terra, ad una distanza tale da sembrare delle stesse dimensioni del Sole (come noto di dimensioni reali di gran lunga maggiori). Come spiega la Nasa, un’eclissi solare si verifica quando la Luna passa tra la Terra e il Sole, oscurando così totalmente o parzialmente l’immagine della nostra stella per un osservatore sulla Terra. Si verifica un’eclisse totale quando il diametro apparente del nostro satellite (ovvero quello che si percepisce sul nostro Pianeta) è maggiore di quello del Sole: è così che il giorno diventa (quasi) improvvisamente notte.

Come e quando vederla?

L’evento inizierà alle ore 19.54 italiane e il massimo picco si raggiungerà alle ore 21.21 fino alle 21.24 (sempre ora italiana). Dopo le 21.24 il Sole comparirà di nuovo e l’eclissi terminerà alle 22.02. In Italia, dunque, non sarà possibile alzare gli occhi al cielo per osservare l’eclissi sudamericana, ma gli appassionati avranno l’opportunità di godersi il fenomeno online grazie alla diretta streaming del Virtual Telescope, che seguirà l’evento in tempo reale con tanto di commento a cura di Gianluca Masi, astrofisico e divulgatore scientifico italiano.  La diretta inizierà alle ore 21:00 del 2 luglio.

 

 

About Michele Marino Macina

Prova anche

è ora di crescere

Uomo immaturo: chi è l’eterno Peter Pan

Uomo immaturo: l’eterno Peter Pan Peter Pan: la sindrome Con l’espressione “sindrome di Peter Pan” ...