sabato , febbraio 24 2018
Home / In Evidenza / 2018: anno di oneri ed onori

2018: anno di oneri ed onori

2018 secondo la Numerologia

Il numero è la base del tempo e il numero dell’anno, in corso, indica il tempo universale che è composto da cicli novennali.

La Numerologia studia il significato dei numeri considerandoli vibrazioni-energie spirituali. L’essenza spirituale dell’anno 2018 è data dalla somma dei suoi numeri ( 2+0+1+8=11 e 1+1=2) e risulta il n.2.

Il 2018 è il secondo anno del ciclo novennale, iniziato nel 2017, che terminerà nel 2025. Stiamo vivendo il 225° ciclo novennale d. C.

Analizziamo per primo il numero 18 la cui essenza spirituale riporta al 9.

Il 9 corrisponde all’archetipo o modello originario del Missionario, dotato di bontà e amore universale, nel lato luce del numero. Mentre è un Guerriero distruttivo, crudele e violento nel suo lato ombra. Il 9, numero dispari, maschile, veloce, forte, indica il giustiziere, il liberatore predisposto ad altruismo e coraggio. Questa energia numerologica comporta lotta per cause umanitarie di tirannie, di povertà, di malattie, di disuguaglianza. Il 9 rappresenta la coscienza collettiva poiché è un numero di compimento – dai primi 9 numeri nascono tutti i successivi – ma anche di conclusione, talvolta drammatica, degli eventi.

Il 18 come doppio 9 raddoppia queste caratteristiche, quindi doppia bontà o doppia cattiveria. Se il 9 è l’essenza del 18, i numeri 1 e 8 che lo compongono sono le sub vibrazioni. Il numero 1 rappresenta le idee, gli ideali. Il numero 8, invece, il lato materiale: il denaro e il potere. Queste differenti energie indicano: instabilità; conflitti; avversità sul piano sociale, politico, economico; fanatismo; mutamenti collettivi; avvenimenti rilevanti con paesi e popoli stranieri. Il 9, come il modello del Missionario che rappresenta, conduce verso il lontano: questa caratteristica è raddoppiata nel 18.

Il 2018 nella sua somma totale – 2+0+1+8 – risulta 11: un numero Maestro con più onori ma anche oneri.

Il doppio 1 denota la mente umana collegata a quella divina e specifica un messaggio, una rivelazione da trasmettere. Nel suo lato migliore il numero 11 comporta scoperte importanti e celebrità. Il numero 1 indica l’inizio, il seme, l’individuo che primeggia: è l’archetipo del Pioniere o del Capo, doppiamente in primo piano quindi nel numero 11.

Nel suo lato debole, invece, il numero 11 è considerato una vibrazione di sovrabbondanza ed esubero rispetto alla perfezione e completezza del n.10 e quindi di eccessi negativi. Indica opposizione (1 contro 1), separazione, ostinazione, scompiglio, distruzione.

Nel suo lato migliore, comunque, il numero 11 comporta doppia idea-azione, ottimismo, speranza e capacità di uscire dalle situazioni difficili grazie alla grande iniziativa. Il 2018 come abbiamo visto all’inizio è un anno 2 che è il numero base del n.11.

Il 2 è il numero del Diplomatico o del Mediatore: la cautela e la pazienza fanno parte delle sue caratteristiche. Il 2 è la prima vibrazione femminile ed è collegata alle emozioni, che qui sono decuplicate dalla presenza del 20 davanti al 18, ma anche nella somma di 2+18. Lo zero rallenta ulteriormente i tempi lenti del numero 2.

(I numeri pari sono lenti, i numeri dispari sono veloci). Questo rappresenta ritardo nei progetti sociali ed economici con conseguenti insoddisfazioni generali. Il 20 implica maggiore parsimonia e pazienza. Evitare nervosismi e scoppi emotivi.

In sintesi questo sarà l’anno del curare le situazioni iniziate nel 2017. Sarà positivo dare priorità ai rapporti umani ed affettivi e dimostrare collaborazione e comprensione verso il prossimo. Il 2 indica il bivio del bene che unisce o del male che divide.Facciamo vincere il bene!

Rita Maria Faccia

About Redazione

Prova anche

Tomorrowland, il festival di musica elettronica per la prima volta in Italia

Tomorrowland, il festival di musica elettronica per la prima volta in Italia Per la prima ...