sabato , dicembre 7 2019
Home / In Evidenza / Voglio la luna: il teatro sbarca a Santarcangelo

Voglio la luna: il teatro sbarca a Santarcangelo

Il teatro sbarca a Santarcangelo Vista Mare con un “elogio alla Follia” in salsa romagnola. Per la terza edizione dell’evento organizzato in Piazza Monache in occasione di Calici Santarcangelo (9 e 10 agosto 2019), gli ospiti si troveranno a esplorare il racconto della follia grazie al progetto teatrale “Voglio la luna”, ideato e diretto dall’attrice Tiziana Viano.

 

L’idea nasce dall’esigenza di approfondire il legame tra follia e creatività attraverso i racconti di alcuni storici personaggi santarcangiolesi, che rivivranno nella metafora di autori e personaggi teatrali che hanno più volte abbracciato il tema della follia.

A tutti, in fondo, è capitato di assistere ai discorsi di un folle, seguire le sue logiche e concludere che, del resto, si tratta di verità scomode che pochi di noi sono disposti ad accettare. I folli, coloro che sovvertono le regole, sono stati in grado di accendere nei cuori la speranza in un futuro che guarda alla diversità come fonte di arricchimento e d’ispirazione per l’arte. Ciò è accaduto in modo particolare a Santarcangelo di Romagna, dove i Matti (rigorosamente con la M maiuscola) sono stati accolti e accompagnati nei loro percorsi dalla comunità, e per la comunità sono stati fonte d’ispirazione e straordinaria umanità.

Tutto ciò sarà raccontato attraverso cinque brevi performance teatrali che animeranno le due serate dell’evento: sullo sfondo, dietro la metafora, il racconto di una comunità che protegge e accetta, fino a comprendere come nella follia vi sia il germoglio di quella creatività che ha permesso a Santarcangelo di diventare terreno fertile per diverse forme d’arte.

Il coro, formato dagli attori Ettore Pazzini, Enrico Giannini, Fulvia Casadei, Monia Cappiello, Dominique Morolli e dalla stessa Tiziana Viano, interpreterà il duplice ruolo della Follia di Erasmus da Rotterdam che, nel suo celebre “Elogio” personifica la follia per elogiare sé stessa, e della comunità santarcangiolese, che veglia costantemente sui più sensibili.

About Redazione

Prova anche

Libri sul comodino: ecco i miei

Quali sono i vostri libri sul comodino? Quali quelli che hanno cambiato la vostra vita? ...