domenica , agosto 18 2019
Home / Zoom / Arte del té / Tornare in forma dopo le Feste

Tornare in forma dopo le Feste

Il copione si ripresenta ogni anno, in media, durante il periodo delle festività si mettono su almeno due-tre chili, residui delle generose abbuffate natalizie. Un effetto collaterale spiacevole ma certo non imprevisto, infatti il pranzo natalizio tradizionale, dagli antipasti al panettone, può superare le tremila calorie.

Lo specchio mostra impietoso antiestetici rotolini di ciccia ingenerosamente distribuiti su fianchi, glutei e girovita, i vestiti vanno stretti, l’unico indumento che sembra calzare a pennello sono i pantaloni del pigiama, extralarge e con elastico in vita.

Tornare in forma dopo le Feste: qualche consiglio

Seguendo un’alimentazione equilibrata, è però possibile tornare al peso iniziale nel giro di qualche giorno. La prima cosa da evitare, per compensare gli eccessi alimentari è il digiuno, servirebbe solo a disorientare l’organismo, inducendolo a mettere in moto il suo sistema di sopravvivenza: lo stoccaggio. Dopo un eccesso è preferibile compensare mangiando, ad uno o due pasti, 2 uova sode senza il tuorlo, ricche di proteine, ottime per spezzare l’appetito e mantenere la massa muscolare, verdure crude senza olio e/o al vapore a volontà. I giorni successivi, è indispensabile riprendere un’alimentazione equilibrata, evitando alimenti grassi e dolci, per favorire alimenti magri,quali carni bianche, pesci, latticini magri, frutta e verdura. Un surplus di grassi e zuccheri, magari annaffiati da troppo alcool, affatica gli organi digestivi, per l’organismo diventa difficile eliminare scorie e tossine, è necessario quindi privilegiare alimenti disintossicanti, cereali integrali, tè verde.

Per favorire  il processo depurativo, si raccomanda anche di bere molta acqua e delle tisane a base di piante dalle virtù digestive. Arte del tè (Centro Atlante-San Marino) ne propone una vasta gamma come gli ottimi infusi alla frutta, così popolari con questi primi freddi e gustosi nelle tante varietà come “Natale a casa” oppure il piccantino “Mandarino, zenzero e Aloe” o ancora il dolce “Filtro d’Amore” con Ibisco Bianco e le tisane che si prendono cura del nostro benessere e della nostra…digestione dopo il pranzo natalizio, come “Sto Bene” digestiva e sgonfiante oppure “Disintossicante al Tarassaco”.

Infine, è vitale stare all’aria aperta e fare un pò di movimento, ad esempio camminare, fare un pò di cyclette.

About Redazione

Prova anche

Paura d’amare: intervista all’autrice

“Paura d’amare” è il primo romanzo dell’autrice sammarinese Catia Berardi, recentemente presentato al Be Art ...