martedì , novembre 13 2018
Home / News / Storia e Cultura / A spasso per il Centro Storico / Per le strade di San Marino: Scala Ignazio Belzoppi

Per le strade di San Marino: Scala Ignazio Belzoppi

Scala Ignazio Belzoppi si trova a Borgo Maggiore-Repubblica di San Marino.

Ignazio Belzoppi nacque a Borgo Maggiore nel 1767.

Studiò in patria nel Collegio Belluzzi si laureò in belle lettere, insegnò poi in varie scuole dello stato pontificio: a Montescudo, Pennabilli, San Lorenzo in Campo, Mondolfo.

Ordinato sacerdote nel 1790, nello stesso anno fu letto maestro di retorica a Tolentino.

Passò quindi ad insegnare nel seminario-collegio di Amelia, dove resse anche l’ufficio di Rettore.

Nel 1800 il Vescovo feretrano lo chiamò ad insegnare nel seminario di Pennabilli, poi passerà nel seminario di Iesi.

Nel 1806 venne chiamato ad insegnare nel ginnasio di Senigallia, nel 1809 passerà di nuovo a insegnare a Tolentino.

Nel 1814 venne chiamato a insegnare nel ginnasio a Senigallia, ma nello stesso anno accettava l’invito dei Capitani Reggenti a ricoprire la cattedra di ugual grado in Repubblica.

Nel 1819 assumeva il doppio incarico di insegnate di eloquenza e di Rettore nel seminario di Rimini, ma dopo due anni abbandonava l’insegnamento per motivi di salute.

Moriva in patria nel 1828.

Le sue “Rime di Sacre e Profane” giacciono per la maggior parte inedite nella Biblioteca di Stato.

E’ stato pubblicato “Il Bertuccino”, un poema eroicomico con il quale aveva inteso mettere alla gogna la falsa religiosità, i deleteri metodi scolastici del tempo e certi ambienti retrivi della società sammarinese.

 

About Redazione

Prova anche

www.aprireunattivitasanmarino.com: edizione aggiornata

Perché aprire un’impresa a San Marino? Quante tasse si pagano oggi? Com’è cambiata la normativa ...