martedì , novembre 13 2018
Home / News / Costume e Scostumati / Bambini e Genitori / I 10 sogni proibiti di ogni mamma

I 10 sogni proibiti di ogni mamma

Mio figlio ha 8 anni, la cosa che in assoluto ama fare di più è rivolgere domande: frequentissime, improbabili, buffe, a volte tenere a volte snervanti perché pretende risposte precise puntuali immediate, cosa non facile visto che il più delle volte sono di questo tenore: “Quanto è alta la Tour Eiffel?” “Quanto è alta la nostra casa?” Quante persone ci sono al mondo?””Quanti figli può avere una donna al massimo?” Se ti entra acqua nell’ombelico cosa succede?”.

Di solito predilige pormi questi quesiti mentre guido, armeggio con l’aria condizionata e penso a tutt’altro, se la risposta non arriva subito rilancia con rinnovata veemenza e alzando la posta in gioca, domande sempre più complicate.

Amo i miei figli e non posso neanche immaginare la mia vita senza di loro, tuttavia ci sono momenti in cui vorrei sentirmi leggera, spensierata, come una ragazza, non tanto per uscire sino a tardi e non avere responsabilità, solo per godere di piccoli piaceri che a volte la maternità rende complicati,alzare il volume della radio e lasciare che i miei pensieri siano cullati dalle note, leggeri leggeri, ciondolare in centro passando in rassegna ogni vetrina senza dovermi preoccupare che mio figlio non ci appiccichi sopra i polpastrelli o mi fugga via, stare a mollo nella vasca la domenica mattina come se non ci fosse un domani, guardarmi un bel film in terza serata senza il pensiero che comunque lui alle sette sarà in giardino a dare la caccia ai ragni.

Ogni mamma ogni tanto ha il bisogno di sentirsi una donna riconnettersi a quella ragazza che è stata e che in fondo sarà sempre.

Ecco le dieci cose “ leggere” che ogni mamma almeno di tanto in tanto sogna: 

1)Improvvisare: da quando ci sono i miei figli cerco sempre di pianificare: la giornata,i pasti, il guardaroba, le vacanze estive, le attività invernali, incastrando le mie di attività nei “loro tempi morti”, a volte vorrei vivere un po’ alla giornata senza pianificare seguendo l’ispirazione del momento. A volte sogno di mangiare solo quando ho fame, dormire quando mi va.

2)Scegliere i ristoranti senza dovere sempre controllare se hanno un’area giochi, posti all’aperto.

3)Oziare: avere del tempo per stare stesa sul divano a fantasticare, o sfogliare una rivista o semplicemente non fare nulla,prendere il sole senza mai alzarsi dal lettino, fare la spesa senza ritrovarmi puntualmente nel carrello stampini per rendere le uova sode a forma di stella.

4)Guardare un bel film senza interruzioni, domande, e mille “mamma dove hai messo…non lo trovo!

5)Cassetti in salvo: quando i bambini erano piccoli svuotavano i cassetti per gioco, per desiderio di esplorazione, ora lo fanno per curiosità sapendo ci ripongo vecchie foto, lettere, tesori preziosi che custodisco con cura.

6)Cellulare a mio uso esclusivo: stesso discorso, da piccoli era l’oggetto che li attraeva di più per ficcarselo in bocca o guardare le lucine, ora nei momenti di noia per i giochi.

7)Musica con il volume a palla: in casa o in auto e non il cd con le canzoncine in inglese per lui o quello di Baby K per lei.

8)Leggere un libro: avere un pomeriggio da trascorrere con la testa ficcata in un libro da terminare tutto d’un fiato.

9)Dormire, dormire e ancora dormire senza che il mio risveglio cominci con un piccolo indice puntato nell’occhio.

10)Rispondere alle domande solo se ti va come quando ero adolescente tornavo da scuola e all’immancabile domanda “Com’è andata?” rispondevo con un’alzata di spalla e un sorrisetto alla Crudelia De Mon.

 

Chiara Macina

About Redazione

Prova anche

www.aprireunattivitasanmarino.com: edizione aggiornata

Perché aprire un’impresa a San Marino? Quante tasse si pagano oggi? Com’è cambiata la normativa ...