martedì , maggio 22 2018
Home / News / Bellezza e Benessere / Equilibri / Ferie…e se io non ci posso andare?

Ferie…e se io non ci posso andare?

E SE IN FERIE NON CI POSSO ANDARE?

Estate per molte persone è sinonimo di relax, vacanze, divertimento, spensieratezza. Il mese di Agosto poi è per antonomasia il mese delle ferie. Le grandi aziende chiudono per almeno tre settimane, le città di spopolano e le località turistiche si riempiono di giovani, famiglie e anziani pronti a riposarsi e concedersi un meritato periodo di dolce far nulla.

Nell’ultimo mese ho sentito molte persone affermare di “non farcela più”, di “essere così stressato che se non arrivano le ferie impazzisco”, di “non vedere l’ora di chiudere l’ufficio e non pensare al lavoro almeno per un po”.

Sognare le ferie: ha senso tutto ciò?

Che motivo c’è di rendere la propria vita una lunga apnea tra un periodo di ferie e l’altro? Molti risponderanno che la colpa è tutta del lavoro, che è passare tutto il giorno in quella fabbrica, negozio o ufficio che li fa diventare matti, ma è davvero così? Conosco persone che amano il proprio lavoro e che non lo cambierebbero per tutto l’oro del mondo ma che arrivano stremati al periodo delle ferie. Certamente se si potesse lavorare meno e fare una professione che appassiona le cose potrebbero andare meglio ma la soluzione non è tutta qui.

Ferie…ma il segreto sta nel rallentare sempre

Rallentare? Impossibile! Non posso mica rinunciare alla palestra, ho bisogno di tenermi in forma! Le lezioni di violino di mio figlio non si toccano, è così portato! L’aperitivo con gli amici, non li vedo mai se salto anche questi incontri vivo proprio fuori dal mondo!

Queste sono risposte sentite più volte facendo notare che il ritmo di vita frenetico stava diventando insostenibile. Sono consapevole che al dì la dei sacrifici che si fanno per riuscire a fare tutto molte delle attività quotidiane sono veramente importanti e difficili da eliminare dal planing famigliare.

Quindi come risolvere questo problema?

Il trucco è semplice, consiste nel ricordarsi di inserire tra i tanti impegni giornalieri dei piccoli spazi tutti per sé dove non fare e pensare a nulla, semplicemente stare, respirare, ritrovarsi e ricaricarsi per la tappa successiva.

e se in ferie non ci posso andare 2

Buon Estate a tutti!!

Francesca Bologna

About Redazione

Prova anche

Bellezza e chirurgia estetica: come cambiano le richieste nel mondo

Bellezza e chirurgia estetica: come cambiano le richieste nel mondo “La Bellezza non può essere ...