martedì , novembre 13 2018
Home / News / Amici a quattro zampe / Cani: combattere il mal d’auto

Cani: combattere il mal d’auto

Cani: combattere il mal d’auto

Per la maggior parte dei cani, in viaggio in macchina è ogni volta l’inizio di una nuova avventura: con la macchina si va a passeggere al parco, si va in gita fuori porta o in vacanza, oppure ovunque.. basta che si possa condividere del tempo con il proprio padrone.

Ci sono dei cani che però non amano la macchina: nausea, bava, tremori, ansia, angoscia, vomito sono solo alcuni dei sintomi più comuni legati al disturbo del mal d’auto. L’origine può essere identificata in cause diverse, da una semplice prima esperienza negativa mal metabolizzata, allo spostamento con conseguente abbandono, all’associazione con il veterinario, fino all’angoscia dello stare su un mezzo in movimento.

Esistono alcuni piccoli accorgimenti che vi possono aiutare ad affrontare il mal d’auto.

Innanzi tutto vi consigliamo di farlo familiarizzare con l’auto di casa, soprattutto se si tratta del primo viaggio insieme al vostro quadrupede: con il mezzo fermo, parcheggiato, far salire il cane in macchina premiandolo con bocconcini o giochi che gli permettano di associare la nuova avventura ad una esperienza positiva. Potete inoltre aiutarlo cominciando con viaggi su brevissime distanze e, se possibile, facendolo abituare da subito a tutte le auto a disposizione in famiglia.

La posizione in macchina è importante: se è possibile è meglio farlo viaggiare con il muso rivolto in avanti (direzione del senso di marcia), sul sedile posteriore, accanto ad una figura familiare che possa tranquillizzarlo. Il cane deve imparare a muoversi il meno possibile, utilizzando l’apposita cintura di sicurezza. Se il cane non ha problemi con i viaggi in auto, è sempre meglio utilizzare il kennel, più sicuro anche in caso di incidenti; in questo caso va benissimo anche il bagagliaio della macchina.

Nei casi più complessi e difficili, in particolare con cani che associano l’auto ad esperienze molto negative, vi consigliamo di rivolgervi al vostro veterinario di fiducia per farvi prescrivere dei farmaci naturali che possano aiutare a calmare e rasserenare il vostro amico a quattro zampe.

 

Fonte: greenstyle.it

About Valentina Polverelli

Prova anche

www.aprireunattivitasanmarino.com: edizione aggiornata

Perché aprire un’impresa a San Marino? Quante tasse si pagano oggi? Com’è cambiata la normativa ...