lunedì , febbraio 19 2018
Home / News / Bellezza e Benessere / Soffri di ansia o depressione? Allenati!

Soffri di ansia o depressione? Allenati!

Soffri di ansia o depressione? Allenati!

Esistono diversi studi certificati che hanno dimostrato, nel corso degli anni, che l’esercizio fisico funziona in modo molto simile agli antidepressivi, supportando la formazione di nuovi neuroni nel cervello: allenarsi regolarmente può, quindi, avere un ruolo chiave nella gestione dei sintomi di ansia e di depressione.

Fermo restando che per affrontare queste patologie è fondamentale una cura prescritta dal medico, inserire nella propria routine anche anche un po’ di movimento non può di certo far male. Ma quali sono gli allenamenti fisici più indicati per alleviarne i sintomi?

La corsa

La corsa è da sempre considerata uno dei migliori allenamenti per la salute: brucia calorie, riduce il rischi di malattie cardiovascolari e attenua il senso improvviso di fame. Ma la corsa può migliorare anche l’umore, perché provoca cambiamenti durevoli nei neurotrasmettitori del buonumore, come la serotonina, sia durante che dopo l’allenamento; inoltre, sembra che i movimenti ripetitivi abbiamo sul cervello lo stesso effetto della meditazione.
Infine, la corsa, facilita il riposo notturno che influisce sulla salute mentale generale migliorando la memoria e riducendo i livelli di stress.

Il trekking

La natura ha un effetto calmante sulla mente: stare a contatto con piante, alberi, suoni e luci delle aree boschive può contribuire alla riduzione dell’ansia. In particolare si è scoperto che gli alberi, e la flora in generale, in decomposizione emettono sostanze chimiche per rallentare il processo, che, a quanto pare “fanno rallentare anche noi”.

Nel 2009, per uno studio giapponese pubblicato su Enviromental Health and Preventive Medicine, alcuni ricercatori hanno effettuato un esperimento su gruppi di persone inviati in aree boschive e gruppi di persone inviate in aree urbane: i soggetti che avevano passeggiato per almeno 20 minuti nei boschi riportavano livelli di ormone dello stress molto più bassi rispetto a chi era andavo invece in città. Studi più recenti hanno poi ulteriormente confermato che la natura aiuta al miglioramento dei livelli di ansia: una passeggiata di poco meno di un’ora può già influire sul miglioramento delle capacità mnemoniche.

Lo Yoga

Lo Yoga, mezzo di realizzazione e salvezza spirituale delle religioni originarie dell’India, ha ormai raggiunto una notevole considerazione anche nelle società occidentali come fonte di benessere sia fisico che mentale.
A sostegno di queste affermazioni sono stati svolti nel corso degli anni diversi studi, tra cui uno del 2007, pubblicato sulla rivista Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine, che ha convinto i ricercatori a raccomandare le lezioni di yoga come trattamento complementare per la depressione: chi pratica yoga vede una “significativa” riduzione dei livelli di depressione, rabbia, ansia e sintomi nevrotici.

Il segreto risiede nella respirazione: la respirazione, combinata agli esercizi di stretching e di rafforzamento di base, aiuta a rallentare i pensieri e calmare la mente. Secondo gli esperti, infatti,  è difficile restare ansiosi quando si respira profondamente.

 

Fonte: huffingtonpost.it

 

 

About Valentina Polverelli

Prova anche

Record della raccolta di farmaci

Raccolta del farmaco: boom di donazioni

Oltre 1300 farmaci donati SAN MARINO. Dare un sostegno a chi ne ha bisogno costruisce ...